Utente 360XXX
salve,sono un ragazzo di 35 anni e soffro ormai da anni di un eccessivo affaticamento dopo che faccio sport.praticamente mi succede che mi sento eccessivamente stanco,sopratutto con molta sonnolenza a livello della testa,tipo una sorta di stordimento quasi,e questa condizione dura anche il giorno successivo alla prestazione sportiva(ultimamente faccio palestra).in particolare quando torno dalla palestra mi provo la pressione e vedo che le pulsazioni rimangono molto alte anche dopo ore che ho finito la palestra,ad esempio stamattina sono stato in palestra,sono tornato a casa molto stanco ho mangiato ho fatto un giro in macchina nonostante la stanchezza e ora la pressione e' 118-80 che e' normale e le pulsazioni sono a 101 che sono troppo alte,sono le 16 e 30 sono uscito dalla palestra alle 13.ho fatto vari esami in questi anni,come prove da sforzo ecocardio elettrocardiogrammi ed e' tutto nella norma (dicono) a parte una lieve insufficienza tricuspidalica . io penso di avere il cuore rovinato.visto che il mio problema e' molto a livello della testa,cioe' oltre alla stanchezza si manifesta uno strano "addormentamento della testa",mi consigliate di eseguire una tac o risonanza magnetica del cervello?quali specialisti oltre al cardiologo dovrei contattare per il mio problema? il fatto che le pulsazioni rimangono alte anche molte ore dopo lo sforzo dello sport,cosa significa?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La frequenza (modestamente ) elevata dopo attivita' fisica puo' essere legata a diversi fattori (sovrappeso, ansia, non allenamento...)
Il senso di confusione puo' essere legato alla eccessiva fatica o alla iperventilazione legata allo sforzo.
Non vedo motivo di particolare preoccupazione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza