Utente 306XXX
Gentili dottori, a seguito di febbretta persistente da mesi effettuo analisi in cui si evenzia tas prima a 1200, poi a 1700 con fattore reumatoide a 64 ( positivo oltre i 20). Ho effettuato una visita cardiologica con elettrocardiogramma ed eco. È risultato tutto nella norma. La mia domanda è: è possibile che quando ho fatto la visita lo streptococco non si fosse ancora annidato sul cuore ma che adesso invece mi abbia provocato l’ Endocardite? È necessario che io esegua di nuovo la visita cardiologica? L’ ho fatta due settimane fA. Grazie mille dottori

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Capisco le sue preoccupazioni, ma è probabile che se lei ha iniziato una cura adeguata con penicellina ha evitato l'infezione cardiaca. Per precauzione può ripetere a distanza un ecocardiogramma.
Saluti cordiali
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Il dottore non mi ha dato la penicillina ( non so perché) ma ha preferito zitromax ciclico per tre mesi. Probabilmente perché i valori sia del tas sia del fattore reumatoide si sono notevolmente abbassati.
comunque dottore ne approfitto per dirle che nel corso di eco mi hanno evidenziato il prolasso del LAM con leggera insufficienza. Rischio qualcosa? perché leggevo che ho più facilità a contrarre i batteri nel cuore e , in questo modo, non dovrei più vivere! Ahah

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Il prolasso della mitrale di lieve entità come il suo è presente in una larga percentuale dei soggetti sani e non aumenta il rischio infettivo, tanto che non è necessaria la profilassi antibiotica in caso di interventi. Per la scelta dell'antibiotico non commento. Faccia riferimento al collega che la segue.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 306XXX

Grazie mille dottore e buon lavoro