Utente 480XXX
Ieri mattina dopo un movimento azzardato, avevo allungato eccessivamente le braccia verso l'alto, ho avvertito un dolore fortissimo allo sterno. La sensazione di qualcosa che trafigge. Il dolore lo avvertivo anche alla schiena in corrispondenza dello stesso punto proprio alla stessa altezza ed è durato molto intenso circa una ventina di minuti. In un primo momento ho associato il dolore al movimento brusco, ma dopo un giorno è ancora presente seppur in forma più lieve con picchi più acuti. Avverto bruciore, una pressione al centro del petto, ho assunto una tachipirina e si era attenuato, è un dolore che si riflette nella schiena tira come se avessi un peso, e inoltre sento un po' di tachicardia come se i battiti fossero accelerati. Sono molto preoccupata, potrebbe avere origine cardiologica se è avvenuto in concomitanza con il dolore brusco? Potrebbe dipende dall'aorta?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Pare un dolore muscolare, ma esegua anche un ECG.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 480XXX

La ringrazio, grazie infinite