Utente 483XXX
Salve dottori, ho fatto un ecg da sforzo con cicloergometro e la dottoressa ha sentito un soffio al cuore. Il certificato medico non agonistico me l'ha rilasciato lo stesso perché l'ecg è andato bene. Nel pomeriggio ho fatto un ecocolordoppler cardiaco per approfondire e i risultati sono questi:
Frazione di Eiezione 63%
Situs solitus, levocardia
Normali dimensioni, concordanza e rapporti delle strutture esplorate aorta tripartita e normocontinente, VCI di normale calibro, normocollassabile. Pericardio indenne
Da segnalare movimento aneurismatico del Sia, in presenza di presumibili residui di Pfo.
Conclusioni: esami ai limiti della norma, da controllare con periodicità biennale,
Si consiglia di evitare attività protratte in iper/ipobarismo.
Io pratico due volte a settimana Crossfit e una volta a settimana palestra(pesi) per un totale di 3/4 ore a settimana di allenamento. Il cardiologo mi ha detto di evitare sport subacquei e per lo sport che pratico non c'è alcun problema e in oltre di ripetere l'analisi ogni due anni, anche il mio medico di base ha detto che non c'è alcun problema. Ho comunque un po' di ansia quando mi alleno. Sarebbe il caso di sentire il parere anche di un altro cardiologo?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
A parte il movimento aneurismatico del setto, che interessa ben poco, e' importante escludere che lei abbia una pervieta' del forame ovale e quindi le consiglio un test alle microbolle ed una ecografia transesofagea.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza