Utente 282XXX
Buonasera,
come avevo scritto in un post precedente ho effettuato un holter a causa di continui "tonfi al petto".
Chiedevo a voi cortesemente delucidazioni sull'esito che riporto.

Frequenza cardiaca : Totale QRS 94488
Durata ore: 19:9
Giorno:85 bpm
Notte: 80 bpm

80 DATTITI MEDI DURANTE IL SONNO NON E' UNA MEDIA UN PO' ALTA??

Fc Max:119 bpm
FC min:62 bpm

GUARDANDO IL DETTAGLIO DELLA "TABELLA ORARIA" VI SONO DEI VALORI ANCHE DI PIU DI 200 BPM.E' POSSIBILE UNA TALE FREQUENZA? E NEL CASO COME MAI E' RIPORTATA COME FREQUENZA MASSIMA 119 E NON 222?

RRmax:935 ms
RR min: 505 ms

COS'E' QUESTO VALORE? SONO VALORI GIUSTI? QUAL'E' IL RANGE??

10 battiti ectopici Ventricolari

HO LETTO CHE I VENTRICOLARI SONO QUELLI PERICOLOSI MA DOVREBBE ESSERE SPECIFICATAO SE SONO PRECOCI O NON PRECOCI, POLIFORMI O MONOFORMI...NEL MIO REFERTO NN E' SPECIFICATO NULLA.COME MAI?

INOLTRE SOPRATTUTTO LA NOTTE IO SENTO MOLTISSIMI TONFI/EXTRASISTOLE TANTO CHE DORMIRE LA NOTTE E' DIVENTATO PER ME MOLTO DIFFICILE.ANCHE LA NOTTE IN CUI HO FATTO L'HOLTER NE HO SENTITI BEN PIU' DI 10. A QUESTO PUNTO DI COSA POTREBBE TRATTARSI??

ULTIMAMENTE HO DEGLI INNALZAMENTI DLLA PRESSION MINIMA OLTRE I 90 MENTRE LA MASSIMA RIMANE NELLA NORMA.

INOLTRE IO FACCIO USO DI ALPRAZOLAM AL BISOGNO E HO LETTO IN UN VS POST CHE L'USO PROLUNGATO PUO' DARE ORIGINE A SQUILIBRI ELETTRICI DEL CUORE.
E' COSI'??

GRAZIE MILLE PER LA RISPOSTA E SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei ha un holter normalissimo.
i picchi a 200 bpm evidentemente sono artefatti comuni durante le registrazioni che il computer scambia per frequenza cardiaca, ma il cardiologo leggendo il tracciato classifica come artefatti.

se lei non prende la,decisione di curare la sua ansia con uno specialista avra una qualita di vita molto ridotta.
l alprazolam , per quanto innocuo, come vede non le,basta.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 282XXX

Buongiorno dottore,
la ringrazio moltissimo per la sua immediata risposta.
per quanto riguarda la mia ansia l'ho curata oltre che con i farmaci anche con due anni di psicoterapia .
sono stata dimessa in quanto la situazione era molto rientrata. Purtroppo però rimango di base una persona ansiosa e questi "tonfi"(so che non è il termine corretto) che mi svegliano anche di notte e sono a volte dolorosi e mi lasciano mal di testa , nausea ecc...non mi aiutano. E' comunque tranquillizzante sapere che gli esami sono tutti a posto.
Grazie mille di nuovo!!!