Utente 364XXX
Gentili Dottori,

da qualche giorno riscontro, prima di addormentarmi, una frequenza cardiaca di 45-48 bpm in posizione supina, rilevata con uno di quei dispositivi da polso che registrano informazioni sulla qualità del sonno.
Premetto che, nello stesso periodo accuso molto sonno e stanchezza la sera ed al mattino ho molte difficoltà a svegliarmi.
Stamane, vista l'eccessiva stanchezza, ho misurato pressione e battiti ed ho rilevato 112/75 con 53 bpm da sveglio, ma sdraiato (solitamente in queste condizioni la pressione è la stessa ma i bpm sono circa 62).
Da ragazzo ho sempre fatto molta attività fisica e, dopo un break di un annetto per piccoli infortuni, da un mesetto ho ripreso facendo due volte a settimana nuoto o footing. Fino a qualche giorno fa il battito prima di dormire era di 53-58bpm.
Ho fatto da meno di un mese il mio controllo cardiologico annuale (con ECG ed ecocardio) con esiti nella norma.
Problemi di malfunzionamento della tiroide non ne ho, mi controllo ogni anno per una Hashimoto al momento asintomatica.
Vorrei capire se sono solo "benefici" dovuti alla ripresa dell'attività fisica o se potrebbero essere il campanello d'allarme di qualche cosa di non altrettanto positivo.
Avete valutazioni o suggerimenti in merito?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Nessun campanello di allarme. E' tutto normale. Stia tranquillo
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Grazie per la pronta risposta. Sono più sereno.