Utente 489XXX
Salve.
È qualche giorno che quando la notte mi alzo per andare al bagno, quando torno a letto ho tipo delle botte di calore, non so spiegare bene quello che succede, come se la frequenza si alzasse velocemente per qualche minuto. In generale poi me lo fa anche la mattina quando faccio mi muovo per le prime volte nella giornata, mi fa sudare un po’, poi si normalizza e durante il pomeriggio questo problema non lo ho. A volte lo fa anche durante i pasti. Cosa può essere dottore? Vero che il mio peso non aiuta, ma è successo così all’improvviso, a cosa può essere dovuto? Cosa può essere?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
mi scusi ma ha calcolato la frequenza cardiaca dirante gli episodi? a quamto arriva la sua frequenza?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 489XXX

105 più o meno. A me circa tre anni fa è stata diagnosticata una leucemia linfoblastica acuta, in remissione completa dopo il protocollo e i due anni di mantenimento che ho finito qualche settimana fa. L’ultimo aspirato midollare eseguito lo scorso 20 febbraio è risultato negativo, anche la tac total body di controllo svolta sempre a febbraio. L’ultimo emocromo riporta 17 di emoglobina, 8 mila Bianchi, 146 mila piastrine , 83% neutrofilia, 9% di linfociti tutto più o meno nella norma, e comunque in linea con gli emocromo dell’ultimo anno. Solamente la voce MCHC è 37% (il limite se non ricordo male è 36%). Nel foglio posteriore ho trovato la scritta: “torbiditá/interf HGB” con il punto interrogativo cosa può voler dire? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Vuol dire che per motivi tecnici il dosaggio della emoglobina puo' non essere attendibile (in effetti risulterebbe 17 gr. un po' elevata, la ripeta)

Per cio' che riguarda la frequenza si tratta di una modesta tachicardia sinusale,legata anche al suo sovrappeso.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 489XXX

Ma quindi può voler dire qualcosa di grave quella scritta? Il problema è che mi sento un po’ debole però l’emocromo è buono, l’aspirato del midollo fatto quasi due mesi fa mi potrebbe far star tranquillo riguardo un eventuale ritorno di malattia? Perché sono un po’ ansioso e non riesco a capire se questo mio stato deriva da Un effettiva problematica fisica o se accentuata dall’ansia.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nomn e' assoluitamente pericoloso.
Pericoloso e' mamntenere il suo peso di almeno 30 kg oltre la norma, alla sua giovane eta'.
Occorre che dimagrisca, per la sua salute.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 489XXX

Io invece pensavo si potesse trattare di qualche infezione al sangue o robe del genere. Ma questi sintomi che le ho riferito, uniti ad un po’ di debolezza che mi sento, specie alle gambe, potrebbero essere sintomatici di qualcosa oppure magari potrebbero essere portati da un po’ d’ansia?

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono la sua ansia ed il suo sovrappeso a farla sentire stanco.

La saluito
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 489XXX

Ma ero sovrappeso anche la settimana scorsa e pure quella prima e via dicendo, però così debole non mi ci sentivo. Vero che sto dormendo poco causa quei problemi che le dicevo prima, però mi sembra eccessiva come cosa

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I dati che lei riporta sono normalissimi.

Prima o poi i sintomi compaiono: se questi compaiano di lunedi' o venerdi e' un caso; nel senso che prima o poi compaiono.

Si faccia seguiire da un nutrizionista e perda peso in modo significativo.
Si sentira' subito meglio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 489XXX

Ma sicuramente dovrò perdere peso, questo è fuori dubbio, però mi sembra strano che questi sintomi che ho derivino da questa questione. Magari più dall’ansia

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Come vuole lei

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 489XXX

Adesso invece la frequenza non riesce a salire più di 80-84 battiti. Può essere questo un motivo della debolezza? Grazie

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No
È una frequenza normale

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 489XXX

Potrebbe essere segno di qualche emorragia interna?

[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma che c entra l emorragia ?
Ma di cosa parla?
Lei ha scambiato questo sito per una chat
Lei ha grossi problemi di ansia che non sono certo di pertinenza cardiologica

Con questo concludo il mio consulto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza