Utente 219XXX
Buonasera Cardiologi,
allora è così, che recentemente sono andato dal mio medico per altre questioni, e mi è venuto da dire, "Però, dottore, ho 58 anni, mai una visita ed un esame cardiologico - l'unico straccio di tracciato di elettrocardiogramma risale al militare - e i miei 2 fratelli e mio babbo tutti hanno avuto problemi cardiaci"; lui mi ha risposto "beh bisogna vedere quali problemi, non è che sempre c'è la familiarità". Mio padre lo conosceva bene, oltre alle fibrillazioni atriali ebbe scompenso cardiaco congestizio, cuore piuttosto gonfio, cardiopatie varie insomma; i miei fratelli le fibrillazioni, il primo le aveva parossistiche e le ha risolte 12 ann ifa con ablazione, all'altro gli hanno fatto 2 cardioversioni.
Lui mi ha detto "le fibrillazioni con la familiarità non c'entrano nulla", poi mi fa "sentiamole, se ci sono 'ste fibrillazioni" ed alzandosi si è avventato sul mio polso. Ed io subito" Ma no, dottore, che fa, non si scomodi a sentrmi il polso, potrebbe farmele venire se non le ho", ovvio con tono ironico, sia per affermare che soffro un pò di "camice bianco" e sia perchè lui per mettertti le mani addosso e visitarti insomma, devi essere un pò in là coi mali; figuriamoci che in 26 anni la pressione me l'ha misurata 2 volte..perchè glielo chiesi io! Comunque mi disse che non le avevo le fibrillazioni, io conclusi dicendogli che "Dottore, però non ho mai fatto una visita un esame cardiologico, entro il 2018 vorrei farli"
Allora a Voi specialisti chiederei 2 cose, ovvero se una semplice valutazione del polso di qualche decina di secondi è già sufficiente a far proferire ad un Medico di base se uno ha o non ha le fibrillazioni; in secondo luogo, non avendo mai fatto esami e visite cardiologiche, se non per i militari tanti anni fa, quali esami sarebbe opportuno chiedere, come primo livello diciamo.
Vi ringrazio e Vi saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
alla sua eta: ECG basale , ECG sotto sforzo, ecocolordopller cardiaco e dei vasi cerebroafferenti

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno
grazie, ora prendo la penna e mi trascrivo tutti i suoi consigli