Utente 400XXX
Buongiorno, ho 21 anni e circa 5 minuti fa ho iniziato ad avvertire improvvisamente numerose e fastidiose extrasistole fino a che quando mi sono seduto, ho avvertito un extrasistole e un secondo dopo il cuore ha iniziato a battere velocissimo! Si è calmato dopo 2/3 secondi, dove ha iniziato a riprendere il battito inizialmente lento per poi aumentare gradualmente perché mi sono spaventato a morte. Ora ho tremori e tachicardia perché ho tantissima paura, sto andando in panico per quanto accaduto. È possibile che sia un'aritmia mortale? È stato bruttissimo, sono rimasto shockato.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
" È possibile che sia un'aritmia mortale?"

Dal momento che digita su una tastiera escluderei che lei sia morto.
Ha avuto banalmente qualche extrasistole, condita con un bel po' di ansia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Salve dottore, la ringrazio per la risposta e mi scuso per il ritardo. Dottore prima di terminare la consulenza volevo chiederle da cosa possa esser dovuto un forte è facile affaticamento anche nel camminare magari un po' a passo svelto! Praticamente mi schizza il cuore dal petto e iniziare subito a battere velocemente con qualche extrasistole, inoltre a riposo avverto a volte un fastidio nel petto, forse un oppressione ma non sento schiacciarmi del tutto, quindi lo reputerei un "fastidio". Secondo lei potrebbe essere il cuore a dare notizie cattive di sé? Ho davvero timore di avere malattie cardiovascolari a soli 20 anni. Spero di essere stato chiaro e la ringrazio infinitamente per la disponibilità. Con cordialità

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si è stato molto chiaro
Lei h bisogno di curare la sua ansia
Si faccia consigliare uno specialista dal suo medico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza