Utente 496XXX
Salve buonasera...
Volevo un informazione
Mio suocero deve operarsi al cuore... E avrà per la seconda volta un'operazione a cuore aperto...
I medici senza tante spiegazioni ci hanno detto che siccome è la seconda operazione che subisce è un po' più rischiosa...
Io vorrei sapere, se possibile, perché è più rischiosa, quali sono i rischi e se sono gravi...
E soprattutto vorrei sapere se c'è il rischio di perderlo.
Vi ringrazio in anticipo
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
scusi ma mi fa dei quiz?

Mica siamo dei veggenti... e santo cielo..

quanti anni ha suo suocero?
che patologie ha
che tipo di intervento ha subiro la prima volta
he intervento le è stato proposto ora.?
che terapie sta assumendo....


etc etc.

ma come si fa a porre domande di questo tipo?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Mi Dispiace averla disturbata "DOTTORE"
Vi ringrazio ugualmente per la risposta e mi scuso per averle fatto perdere tempo.
Buonaserata.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
quindi non Sa niente di suo suocero?
che intervento al cuore abbia fatto ne quale debba affrontare?
Ha suvito un by pass? una sosrituzione valvolare? un frpaianto di cuore?
ma come si fa a rispondere a quesiti cosi?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 496XXX

Quando aveva 19 anni ha subito un intervento al cuore dove hanno dovuto mettere una sorta di toppa ad un foro non so a quale parte del cuore...
Ora a distanza di un bel po di anni questa toppa si è spostata provocandogli un'ischemia (almeno Cosi hanno Detto)
Ora dovrebbero rimetterla al suo posto
Ma. Ci hanno detto che siccome questo sarebbe il secondo intervento a cuore aperto che dovrà subire è molto più rischioso ma senza spiegarci quali siano realmente i rischi...
Perciò mi ero rivolta a voi sperando di avere un chiarimento e un po di speranza
Tutto qui.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non poteva dirlo prima?
quindi lui aveva su ito un interventi per difetto interatriale?
edeve di nuovo farlo?

non vedo problemi particolari,
a meno che suo suocero non abbia malattie croniche ( diabete, ipertnsione) o peggio sia fumatore.

Capiscw bene cje non ci ( comunicaro neppure l eta di suo suocero.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 496XXX

La ringrazio per il chiarimento
E le chiedo un'altra volta scusa per averle rubato del tempo...
La ringrazio ancora
Buona serata e buon lavoro