Utente 497XXX
Buongiorno a tutti, la pesistica è un tipo di sforzo isometrico che danneggia il cuore perché se praticata per lungo tempo induce a ipertrofia ventricolare sinistra. Tuttavia esercizi a corpo libero sono consigliati perchè? Qual’è la differenza tra una trazione alla sbarra e un alzata di bicipite con dei manubri? Anzi aggiungo che all’inizio nessuno riesce a fare una trazione completa mentre quasi tutti riescono a fare almeno una serie con i manubri con il 70% del proprio massimale. Come mai allora le flessioni e le trazioni si possono fare senza problemi? Se la risposta fosse negativa c’è uno sport che faccia crescere la massa muscolare senza e che non sia nocivo per il cuore?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No guardi, il problema e' un altro...perche' la gente deve aumentare la massa muscolare , dato che se questo poteva essere utile nelle caverne per vincere sugli avversari ( e la vita media era di circa 30-40 anni) ma non certo oggi , epoca nella quale la forza fisica non serve a niente.

E' la mentalita' sbagliata delle persone che va sottolineata.
Gli atleti campano meno dei contadini, i quali fanno fatiche notevoli, ma diverse dai "palestrati".

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 497XXX

D'accordissimo sul fatto che gli atleti non campino tanto ma io non intendevo questo: qualche trazione e qualche flessione come mai non sono dannose invece la pesistica si? Non riesco a capire la differenza perchè nella mia ignoranza completa a me sembrano due tipi di sforzi simili.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
sono infatti simili.
Ed inutili

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 497XXX

Sono simili, ergo anche essi sono dannosi?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Bene non fanno.
Mai visto un cane od un gatto fare flessioni?


la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 497XXX

Gli animali non fanno flessioni ok... l’essere umano è fatto per camminare e non per sollevare pesi... in effetti è vero però azioni come quella di piegarsi (flessioni) e come quella di arrampicarsi (trazioni) non appartengono forse al bagaglio cinetico dell’essere umano fin dai tempi più remoti?

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si ma erano sempre motivate..per coltivare la terra salire sugli alberi.
La fatica non fa bene .
Altrimenti le piramidi le avrebbero costruite i faraoni e non gli schiavi..I ricchi non fanno mai lavori faticosi, li fanno fare ai poveri .

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 497XXX

Buonasera dottore, ho bisogno gentilmente di un suo consulto. Ero a camminare nel parco e camminando mi faceva male la pancia, ma un dolore non tipico di un blocco intestinale ma un dolore all’addome, come se qualcuno mi avesse tirato un cazzotto forte inoltre sento l’anno parte bassa dell’addome intorpidita. Non credo sia qualcosa di origine cardiaca ma volevo gentilmente sapere il suo parere.

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo non è un sintomo cardiaco
Non può pensare banalmente ad un problema gastro intestinale ?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 497XXX

Buonasera dottore, come valuta un’attività come il canottaggio amatoriale? Sapendo che non ci sono gare da fare si va con tranquillità e quindi non si fanno grossi sforzi. Si smette solo quando le spalle bruciano. È un attività costante e non particolarmente faticosa se ci pensa, può essere benefica?

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Penso proprio di sì
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza