Utente 505XXX
Buon Pomeriggio,

Sono nuovo nel portale e scrivevo per esporre il mio problema.

È da circa un mese che sono in balia dell’ansia e della preoccupazione perché ho paura di aver un infarto o di morire all’improvviso. Dopo che un ragazzo è morto di infarto e dopo aver letto su internet le più svariate notizie su morti improvvise. Questo ragazzo aveva una cardiomiopatia, però gli infarti e le morti improvvise sono da ricondursi a malattie preesistenti e mal diagnosticate??

Ho eseguito per tranquillizzarmi dei controlli con ECG ed ECO, tutti ottimali ed il mio cardiologo mi ha garantito che è quasi impossibile che io muoia per cause cardiache, visto che nessuno nel mio albero genealogico ha mai avuto problemi cardiaci o morti per cause cardiache. Nonostante ciò però non mi tranquillizzo, dovrei fare un esame del DNA per escludere una patologia genetica sottostante??

Sono molto giovane e non riesco più ad uscire di casa perché ho paura di morire, la notte non dormo bene perché ho paura di morire nel sonno.

Questa ansia e questa preouccupazione mi porterà all’infarto?? Ho letto che i disturbi di ansia predicono futuri problemi cardiaci o infarti....

Spero in una vostra risposta e se devo passare altri esami specifici, sono disposto anche a poterli passare da voi gentilissimi dottori....

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La morte improvvisa e' per definizione imprevedibile .
Ci sono delle patologie che aumentano il rischio di morte improvvisa e per lo piu' sono familiari.
Ma si puo' anche morire di morte improvvisa con cuore sano
Un soggetto che non ha familiarita', ECG normale, esame obiettivo normale ha un rischio bassissimo di morte improvvisa, ma il rischio non e' mai zero.
Come quello dei miei figli

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Grazie Dottore.

Quindi un esame genetico non sarebbe indicato per me?? Vista la mia familiarità e che il cardiologo mi ha detto che è quasi impossibile questo evento??

L’ansia può creare o essere premonitoria per eventi cardiaci??

Grazie

[#3] dopo  
Utente 505XXX

In linea teorica la morte improvvisa per me avrebbe le stesse probabilità di una meningite fulminante o di un incidente mortale in Autostrada??

Grazie

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L esame genetico non ha alcun significato nel suo caso anche perché non è che sia uno solo...
La sua percentuale di rischio è bassissima come lei ha ben compreso

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente 505XXX

Ok Grazie Dottore.

Quindi per l’ansia, esiste una correlazione con futuri problemi cardiaci oppure non c’entra niente??

Grazie

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
assolutamente no
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza