Utente 504XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni, faccio sport da quando ho 6 anni e lo faccio a livello agonistico da 5. Io sono sempre stato una persona tranquilla molto sportiva e non ho mai avuto il pensiero della morte. Fatto sta che ad aprile avevo dei dolori al petto, così mi sono agitato talmente tanto che ho avuto un attacco di panico, pensavo di essere in punto di morte, dopo quell’episodio ho costretto mia madre a portarmi dal medico che visitandomi ha detto di essere sano come un pesce, per tranquillizzarmi mi ha segnato analisi del sangue ed ecocardiogramma (visto che l’elettrocardiogramma l’ho fatto a dicembre per il certificato medico), analisi ed eco erano ok con zero valori sballati. Il punto è che io sono invece convito di avere qualcosa perché ho fastidi che durano pochi secondi al petto, al braccio. Ho smesso di fare sport perché penso di avere qualcosa e ho paura di praticarlo. Sto andando anche da uno psicologo da un paio di mesi ma noto sterili cambiamenti.
Secondo voi rischio di avere un infarto? Il mio più grande terrore è che il cuore si possa fermare da un momento all’altro.
Voi che dite?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una persona giovane e sana come lei ha un rischio di morte improvvisa bassissima.

Si tranquillizzi

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Grazie mille dottore, lei crede quindi che quei dolori siano dolori normali che non hanno niente a che vedere con cause cardiache? Io vorrei tornare a fare sport perché prima di questo problema di ansia sono sempre stato uno sportivo d’oc nel senso che mangio salutare, bevo 1 massimo 2 caffè al giorno e dalla visita medica è risultato ottima capacità di recupero nonché battito cardiaco a riposo che oscilla tra 50/60....crede sia tutto nella norma e posso fare tranquillamente tutto?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo che può riprendere l attivita fisica.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 504XXX

Grazie mille per la disponibilità, la mia paura è stata perché ho visto un servizio sul tg di tutte le morti di atleti famosi e mi sono seriamente preoccupato.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Eh nessuno sarebbe felice di morire. MA capita, raramente ma capita.
Come capita che qualche aereo cada, che si abbia 7n incidente stradale in auto o moto, oppure che si venga investiti sulle strisce.

Ecco si può morire anche sani

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 504XXX

Arrivederci e grazie ancora