Utente 502XXX
Salve, mi scuso in anticipo se il mio discorso può rivelarsi complesso. Inizio col dire che da un po' di tempo soffro di ansia e di paura costante in quanto successivamente ai vari avvenimenti che ascolto, temo che a me o ai miei cari possa succedere qualcosa di grave. Un paio di sere fa chiacchierando con mia madre mi ha rivelato che oltre ad avere il diabete di tipo 2, pressione alta e colesterolo è anche nata con un ostruzione alle coronarie. Da quando è terminata la chiacchierata non smetto di piangere e di tormentarmi, in giro su internet ho letto che ciò è la principale causa di un infarto che è fulminante e può avvenire da un momento all'altro. Sono sempre in allerta, controllo se respira di notte e la chiamo continuamente per sapere se sta male. Mia madre non è anziana. Chiedo ad un medico specializzato in questo settore se è davvero così a rischio, è una cosa grave così come gira sul web? Cosa le posso consigliare oltre a curarsi ( come sta già facendo)? Ringrazio per eventuali risposte.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto NON si nasce con le coronarie ostruite, come lei dice.
Le coronarie possono “ostruirsi”per vari fattori come colesterolo età, diabete, fumo etc...
Non so che esami abbia eseguito sua madr per porre una diagnosi di aterosclerosi coronarica...una prova da sforzo? Un test provocativo? E con che esito?

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 502XXX

Salve, la ringrazio per la risposta e mi scuso per la mia mancata conoscenza nell'ambito. In realtà, un paio di anni fa mia madre ebbe uno svenimento di notte e non riusciva a riprendersi, dopo esser stata portata in ospedale, in seguito ad una coronografia, il medico le ha detto che aveva una coronaria più stretta dell'altra ma presentava ciò già dalla sua nascita. Successivamente, le è stato diagnosticato il diabete e la pressione alta. Spero di esser stata più chiara e mi scuso nuovamente per la mia mancata conoscenza.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quindi non ha una coronaria ostruita ma 7na ipoplasia di una delle coronarie, il che non comporta particolari problemi .
Evidentemente ci sono circoli collaterali intercoronarici che provvedono alla perfusione miocardica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 502XXX

La ringrazio.. Quindi è ugualmente a rischio infarto o con particolari cure si può evitare?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ovviamente essendo una donna di mezza eta, diabetica , ipertesa ed ipercolesterolemica ha un certo rischio.
Se non fuma, se non fosse in sovrappeso, una terapia cardiologica idonea ed antoaggregante piastrinica ridurrebbero il rischio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 502XXX

Direi che quindi le mie preoccupazioni sono fondate.. La ringrazio per la sua risposta.