Utente 498XXX
Salve a tutti, vorrei un parere dai dottori di questo sito. Sono un ragazzo di 24 anni, qualche mese fa mentre ero in macchina dopo una giornata di lavoro ho avuto una bruttissima esperienza, il cuore ha iniziato a battere sempre più forte. Lo sentivo accelerato e mi sono agitato tanto è che ho dovuto chiedere aiuto per strada pensando che mi stesse succedendo qualcosa. Sono andato dal mio medico curante che mi ha Controllato e ha detto che la pressione era buona e che anche i battiti erano buoni non sentiva nessuna extrasissoli, allorché quando mi ha chiesto se stavo prendendo qualche farmaco gli ho detto stavo prendere delle compresse di potassio 4 al giorno (con mio grosso errore perché non dovevo prendere quelle ma il magnesio). Lei super preoccupata mi ha detto di sospendere subito perché era pericolosa come cosa e nel frattempo mi ha prescritto le analisi da dare normali e ha aggiunto di fare anche quelle della tiroide. Solo un valore della tiroide è uscito non conforme, il Tsh che era basso Sotto di poco al minimo. Torno dal mio medico e mi dice che non ho bisogno di nessuna cura per la tiroide ma devo tenerla sotto controllo ma di fare comunque un eco per escludere possibili noduli o altro. Fatta l'eco non risultava nulla, l'ecografo mi ha controllato anche le coronarie e stanno bene sono normali. Torno dal mio medico e mi dice che non preoccuparmi perché è tutto ok, anche se in questo periodo di visite continuo a sentire questi battiti accelerati, alcuni giorni mi sento proprio male e il medico mi dice che sono attacchi di panico e ansia non gestita perché non ho nulla, mi dice che al massimo soffro di reflusso ma nulla di che. Non convito vado a fare una visita cardiologica con elettrocardiogramma e ecografia al cuore e non risulta nulla, tutto ok tutto bene. Ora vi chiedo perché allora quando per esempio sento una forte emozione mi sento il cuore a mille e mi viene un colpo di tosse? È normale che andando in montagna è facendo una salita mi sentivo il battito accelerato e mi girava la testa? A me sinceramente sembra di impazzire tanto è vero che non sto cercando di evitare qualsiasi sforzo. Sia chiaro non sono una persona obesa ho fatto una dieta apposta e faccio una vita molto sedentaria. Vi ringrazio in anticipo per la risposta che mi darete e scusate il disturbo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi faccia dare il premio nobel a quel ecografista della tiroide che con la ecografia è riuscito a vederle le coronarie !!!

Pensi che non c è riuscito nessuno al mondo....

Per il resto si tranquillizzi.
Ha delle banali extrsistoli

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Dottore mi scuso molto probabilmente avrò capito male io quando mi ha visitato. Comunque la ringrazio per la risposta, e le volevo dire alla visita cardiologica, il cardiologo ha detto che non presentavo extrasissoli, posso stare tranquillo e dare la colpa di tutto ciò alla mia ipocondria e ansia?.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ipocondria ed ansia giustificano benissimo i suoi sintomi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 498XXX

Ok dottore grazie, speriamo bene. Arrivederci

[#5] dopo  
Utente 498XXX

Dottore mi scusi se torno a disturbare. Ma ho fatto le analisi della tiroide ed è stato riscontrato se non sbaglio il tsh basso, ma gli altri due dati erano nella nota il t1 e il t3 se non sbaglio. Ora però sta capitando come oggi che dopo mangiato soprattutto mi vengono questi specie di tutti alla bocca dello stomaco con vampate e mi sento la testa leggerissima. Ho controllato la pressione ed era tutto ok. Il mio medico ha detto che per ora non devo fare nulla con la tiroide quindi nessuna cura. Mi è stato detto che ho il reflusso e che questi disturbi possono essere portati anche da questa patologia... Io sinceramente non so più che pensare, ho solo tanta paura

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se gli ormoni tiroidei sono risultati normali non vedo motivo di preoccupazione.
Penso che il suo problema di ansia vada trattato da 7no specialista

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza