Utente
Buonasera,

Vi scrivo perché ultimamente DOPO una corsa o un esercizio fisico avverto un dolore al petto. Il dolore è ben localizzato in un punto, passa dopo alcuni secondi (massimo dopo 1 minuto).
Lo scorso anno ho effettuato ECG, Holter, Prova sotto sforzo, Ecocardiogramma e enzimi cardiaci. Tutto nella norma.
Cosa potrebbe essere?
È necessario che ripeta tutti gli esami?

Ho 23 anni, normopeso, soffro tantissimo di cervicali (e di ansia...)

In attesa di un gentile riscontro,

Distinti saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La durata del do,ore che lei lamenta esclude l origine cardiaca


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore.

Stasera ho ripetuto l’allenamento.

Il dolore è come un fitta, saprei riconoscere il punto, non è forte da farmi smettere di allenare, e ho notato che se faccio pressione su quel punto il dolore paradossalmente passa.

Solo che oggi ho notato che dopo è durato per circa massimo 5 minuti.

A volte ce l’ho anche a riposo e prima dopo aver fatto un movimento strano ho sentito una fitta proprio lì.

Posso stare tranquilla? La cervicale potrebbe centrare?

Grazie mille per la celere risposta

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
( mi scusi ma non si dice ...la cervicale ci possa centrare... si centra un bersaglio...sì dice semma. C’ entra la cervicale..?)

Detto questo I suoi dolori NON sono cardiaci

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta.

E grazie anche per la correzione grammaticale, ha perfettamente ragione in merito.

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

Un’ultima curiosità, ho notato che questo dolore ce l’ho soprattutto quando cammino veloce.
Mentre quando salto la corda, in cui faccio sicuramente più fatica e il cuore batte di più, il dolore non c’è.
Crede non siano comunque dolori di tipo cardiologici?
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
Preciso anzi che quando salto la corda, anche dopo numerosi salti, il dolore compare SOLO dopo aver smesso e non sempre. Sono simili a delle fitte di durata variabile.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
NON sono dolori cardiaci

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille ancora:
L’ansia a volte gioca brutti scherzi!

Cordiali Saluti

[#9] dopo  
Utente
La rubo solo un’ultima curiosità.
A volte, mentre sono in doccia, sento delle fitte al petto e un leggero leggero senso di svenimento.
Io di solito faccio la doccia MOLTO calda e il getto lo dirigo al centro del petto.
Rientra nella norma?
Vasodilatazione?

Saluti e grazie anticipatamente

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh se fa la doccia molto calda provoca una vasodilatazione e quindi un calo pressorio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
E rientra nella norma, durante un calo pressorio dovuto ad una doccia molto molto calda con il getto dritto al centro del petto, provare dolore al petto? Anche se per poco?

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma lei mi sta prendendo in giro?

Mi chiede a 23 anni se fa male dirigere il getto della docciarmi molto calda sul petto?
Ma se le,fa male non lo faccia no?

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Mi scusi.
Pensavo che potesse essere legato al fastidio che sento. Su internet si legge di tutto e di più, credevo che un fastidio al petto legato a un colpo di calore potesse essere una spia del fatto che il mio cuore fosse in sofferenza.

Scusi ancora; ringrazio per l’infinita pazienza, il prezioso servizio che offre e la professionalità dimostrata (anche con un’ipocondriaca come me).

Saluti