Utente
Salve dottori,
Volevo porre una domanda come parlavo in passato io di solito ho dei battiti che probabilmente dovuto alla digestione e L ansia la mattina arrivano anche a 110 nella giornata di norma stanno sui80/90.
Però ho notato che la sera quando mi distendo a letto dopo un po’ ho i battiti che arrivano a 50/55 ma è normale?
Perché se durante la giornata sono nella media da disteso si abbassano così?
E bradicardia?
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono valori normalissimi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore sono molto preoccupato per un episodio che sto avendo sbrigando cose normalissime come muovermi avanti e indietro(praticamente ho messo in moto una macchina coi cavi quindi avanti e indietro normalissimo)ho il battito accelerato fino a 150 io soffro sempre di battiti accelerati soprattutto al mattino ma mai così è pericoloso? E per la digestione? Ho fatto tanti controlli tutti nella norma.
È un problema al cuore? Sto cercando di tranquillizzarmi.
Sono una persona molto ansiosa nell ultimo anno ne ho passati di tutti i colori.
Cosa devo fare?

[#3] dopo  
Utente
Dottore ho misurato ancora e non so se sia giusto 175 battiti ora son seduto ne ho 135 ripeto ho sempre fatto tutti i controlli ecg holter normali devo andare al ps?e panico o ansia?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non diciamo sciocchezze
Al PS ci si reca per cose a rischio di vita e non sciocchezze.
Se l holter è normale vuol dire che non ha niente

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente
Ora sto meglio dottore ma un attacco di panico il cuore fino a quanti battiti può arrivare? Ho fatto ecg 3 settimane fa nella norma.

[#6] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo ancora ma sono ancora in pensiero per L episodio di stamattina a me e già successo di avere episodi di panico ma non avevo mai superato la soglia di circa 140 battiti.
Nel momento della crisi l ho misurato con un oggetto per la frequenza anche se non son sicuro sia stato giusto ma sono sicuro che ero sopra i 150.
Ultimamente sono molto stressato e teso per via di molti motivi ho fatto visita cardiologica ad aprile 2018 nella norma,test da sforzo nella norma ecg 3 settimane fa insieme all holter ma devo ritirare il risultato martedì. L attacco è durato poco massimo 10 minuti può essere stato sempre panico?
Lei potrebbe vederci qualcos altro?
Mi scusi ma sono un po’ preoccupato
La saluto

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se lei non cura la sua ansia avra un altro qualita sempre più scadente.
Si affidi ad uno psicoterapeuta

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Sono già in cura da una psicologa dottore comunque martedì le scrivo il referto dell holter non appena ho tutto.
Saluti

[#9] dopo  
Utente
Mi scusi dottore se la disturbo nuovamente ma vorrei capirci un po’ di più in quanto anche oggi che mi sono mosso all occorrenza andando avanti e indietro a fare cose normalissime non appena fermato battiti a130 e passa.
Il battito resta alto molto tempo e ho sempre fiatone.
Ok che sono ansioso e forse ipocondriaco ma è normale?
È L ansia che alimenta i movimenti più semplici?

[#10] dopo  
Utente
Dottore buongiorno questo il referto dell holter:
Premetto prima che la notte della misurazione mi svegliavo per il pensiero spesso è che normalmente lamento la frequenza alta questo penso sia stato L unico giorno che ero tranquillo.
Fc Max:103
Fc min:51
Ritmo sinusale con normale conduzione AV e IV fc media 67 bpm
Non pause.tendenza alla bradicardia sinusale.
Rarissimi BESV isolati circa 70
Assenti BEV
Di base,tratto ST sopraslivellato in primo e terzo canale,con sopraslivellamento che si accentua nelle ore notturne e con la bradicardia.
Possibile ripolarizzazione precoce ,accentuata da ipertono vagale(da confermare in ECg a12 derivazioni)
Lei che ne pensa è L ansia?

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha un Holter del tutto normale.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Scusi dottore la disturbo L ultima volta,
Ma tendenza alla bradicardia sinusale è pericolosa?
Che cosa sarebbe?
Me lo può cortesemente spiegare?
La ringrazio

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Significa che il cuore ha mediamente una frequenza bassa.
Che è un bene per il cuore.
Lei invece ha una frequenza normale

La,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Dottore buongiorno mi scuso se sono nuovamente a chiederle un consulto ma volevo chiederle questo:
Perche tutti i giorni sopratutto la mattina al minimo sforzo ho i battiti che si alzano a 120 e passa sento stordimento e senso di cedimento alle gambe? Il recupero e molto lento di rientro nel range di normalità e normalmente sto con una frequenza in piedi circa 85/90 seduto circa 70.
Però il giorno che feci L holter fu un giorno perfetto con battiti nella norma come le ho riportato.
Dovrei riprogrammare L holter?mi fissò troppo o devo fare qualche altra visita?
Mi scusi ma non ci sto capendo e mi sto preoccupando.
La ringrazio in anticipo

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha dei valori perfgetti.
Non vedo alcun motivo di preoccupazione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Ma allora come mai basta anche un semplice spostamento per sentire fiatone e i battiti che schizzano a 120?
Più che altro è fastidioso secondo lei è normale?

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho gia' detto sono valori normali, specie in un soggetto ansioso come lei

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
Carissimo dott. Cecchini,
E carissimi dottori mi scuso se sono ad impegnarci ancora con il mio quesito ma non riesco ad uscirne.
Spiego bene gli ultimi dettagli: il mio problema è sempre lo stesso.
La mattina mi alzo regolare faccio colazione e tempo mezz ora i miei battiti si alzano(in posizione esclusivamente eretta) a 110/120 circa facendo le cose più normali che fanno parte della vita quotidiana ad esempio aprire il garage e spostare una cassa d acqua di 5 metri,ecco che bastano per farmi stare con questa specie di tachicardiache per almeno tutta la mattinata se non faccio sforzi al massimo scende a 95 battiti(sempre in posizione eretta).da qui mi viene in immediata stanchezza,fiatone,sento le ginocchia tagliate e mancanza di concentrazione.
Trovo sollievo sedendomi e resto su una base di 85-90.se poi sto seduto almeno per in altra ora ecco che cala ancora qualcosa.
Il problema è che non riesco a vivere e svolgere le cose quotidiane perche non appena faccio sforzi può schizzare anche a 130 e mi devo per forza sedere per recuperare.
Ho fatto il mese scorso ecocolordoppler tutto nella norma.
A febbraio holter24 (tra L altro L unico giorno che non andavo oltre i 75 battiti.
Vari ecg e prelievi sangue nella norma.
Andai dal gastroenterologo che trovo una dispepsia dovuta magari all ansia(sono un tipo ansioso per carità)ma del resto il nulla.
Potrebbe essere una specie di aritmia?
Mi consigliate di andare da un aritmologo?
Perché mi succede questo fenomeno?
L ansia e lo stress possono scatenarlo?
Scusate senripeto la mia storia,chiedo cortesemente se anche altri dottori insieme al dottor cecchini potete rispondermi per dei consigli su cosa fare.
Grazie
Aggiungo che la cosa va avanti da quasi 2 anni.

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
LAscio il campo ad altri cardiologi, dato che a me non crede.
Ha un holter normale...guarda caso sarebbe l'unico giorno che non aveva disturbi...

Io lascio il suo post a d altri Colleghi

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente
Dottore non ho detto che non le credo..ma nemmeno mi risponde quando le dico che nel giorno dell holter perché la frequenza è rimasta su valori di 75 e gli altri giorni ho questi episodi massacranti?
Se avessi fatto L holter come sto ora cosa ne uscirebbe?
È normale che se guardiamo quell holter tutto e nella norma!
Potrebbe cortesemente spiegarmelo?

[#21]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi lei ha aritmie sempre tranne quel giorno .
Bene esegua un altro holter , magari di due giorni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente
Lei cosa pensa che sia? Stress? Cosa può innescare questo disturbo?
Chiedo comunque anche degli altri pareri.
La ringrazio infinitamente dottor cecchini per me il suo responso vale molto ma mi piacerebbe potesse spiegarmi qualcosa.

[#23]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Finche' non vengono dimostrate aritmie , tipizzate e quantizzate e' come parlare del sesso degli angeli.
Lei e' una persona ansiosa e ossessivamente si controlla la frequenza . Come le ho detto se non cura l'ansia seriamente la sua qualita' di vita si ridurra sempre piu.

Con questo la saluto e cedo la parola ad altri

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente
Dottore controllo la frequenza perché sento che mi disturba e guardò solo se ho parametri corretti.sono stato in seduta dalla psicologa ma non siamo riusciti a risolvere il problema o forse il problema non è psicologico. Non lo so comunque la ringrazio per la delucidazione e resto in attesa di altre risposte.
Grazie