Utente 432XXX
Buongiorno e grazie in anticipo.
Vi scrivo per mio nonno, 70 anni, triplo bypass coronarico nel 2012 ed angioplastica nel 2016.
Circa 15 gg fa in seguito ad un episodio di forte pressione toracica e dispnea è stato nuovamente ricoverato e successivamente sottoposto
ad angioplastica in seguito alla seguente valutazione durante l'angiografia:
-malattia dei bypass coronarici
-malattia critica dei tre vasi coronarici
E' stato quindi sottoposto ai seguenti interventi:
-PTCA AMIS su IVA, (bypass arteria mammaria interna sinistra singola su IVA) con rivascolarizzazione completa.
-PTCA su coronaria destra con rivascolarizzazione completa.
In dimissione i parametri erano buoni (Ecg, Troponina, pressione, battiti, etc).
A distanza di 4/5 gg dalla dimissione pero', mio nonno continua ad avvertire una sensazione di fastidio al petto, non un vero e proprio dolore nè la dispnea avuta prima del ricovero, tuttavia avverte cmq questa leggera sensazione di pressione/fastidio.
Puo' dirci qualcosa in merito???
La ringrazio nuovamente per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Posso dire poco perche' sarebbe importante vedere il tracciato durante dolore, non so neppure che terapia egli assuma.-
Rimane chiaro che suo nonno e' un grave cardiopatico.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza