Utente 328XXX
Buona sera. Spero di alleviare un po' i miei pensieri che tutto mi hanno tolto, non è vittimismo, è malattia che mi distrugge, anche se sto migliorando, molto lentamente..

Ho bisogno di capire perché il pensiero è fisso e fa male.
Ho bisogno di logica. Di una risposta logica.

La domanda è questa:

Perché in eco ho una ipertrofia del Vs simmetrica, in ecg alcuni cardiologi riportano "segni di IVS" ma fatta la Rmn il setto è tutte le pareti sono nei litimi? Cosa significa?
Dovrei fare la biopsia o basta la Rmn per smentire tutto?

Vi prego non siate infastiditi da me. Ho bisogno di sapere.
Sto guarendo lentamente

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La biopsia sdi cosa? E che valori hanno trovato di spessori con la ecografia? Se la RM nin dimostra ipertrofia significa che non. C’è l ha

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 328XXX

Buongiorno provo a riassumere il tutto. A 13 anni avverto cardiopalmo aritmico eseguo ecg alto voltaggio qrs tachicardia programmano eco cuore il medico riscontra ivs 13.7 mm pp12.4 il resto ok
Ripetuto eco a 14-15-16 tutto uguale quindi da sempre al di avere ivs ripeto a 18 anni (altro cardiologo) siv 13 pp 12

Altro medico dicembre 2017 siv 14 mm

Nessuno mi prescrive una rmn

Vado da un altro cardiologo dopo 6 mesi e trova a 12 mm di Siv
Mi ossessiono vado ogni mese da un cardiologo diverso il siv da 14 era passato 12 mm (6 cardiologi confermano il dato) torno anche dal cardiologo che trovo il valore più alto 14mm è anche lui trova 2mm in meno

Nel frattempo io cado in ossessione (oltre a questo sono dovuto andare al SanDonato per altre alterazioni ekg)

Torno dal primissimo cardiologo che mi trovò l’ivs E anche lui trova 12 mm e mi dice che secondo lui ho una forma lieve di CMI non ostruttiva che non necessitano di cure
Mi faccio ricoverare in psichiatria soffro troppo ho paura della morte improvvisamente ogni secondo,non parlo mi estraneo. Mio padre mi fa fare a pagamento a Reggio Emilia in un centro privato gvm reserch alla fine RMN che risultano i valori nei limiti Siv è di 11 10 9 mm la pp 10 9 8 e non ci sono aree di fibrosi
Dovrei essere super felice ma non capisco perché in ecg a volte risultano segnia di ivs

Ancora oggi a volte ci sonò segni di ivs e se faccio L eco risulta ma in rmn no (altri Ekg non segni di Ivs)

Mi viene il dubbio che hanno sbagliato la rmn ma faccio vedere il CD a 3 cardiologi diversi senza fare leggere il referto e trovano tutti e 3 i valori trovati in rmn
Ho letto vari manuali e linee guida e so che la eco e operatore dipendete la rmn no invece è un esame riproducibile da Cd

Questo è tutto, il mio dolore è il non capire perché ci sono segni di Ivs e ivs in eco ma per magia è scomparsa in Rmn? Se là biopsia è l’unico modi per escludere tutto per sempre io la faccio

Scusi se è lungo il messaggio e forse molto confuso ma quando parlo della mia storia tremo. Sono passato da avere solo una Ivs ad una cmi a nulla, sono molto confuso..

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei NON ha alcuna ipertrofia ventricolare sinistra .
Smetta di ossessionarsi

Dal
Momento che le ho risposto più volte anche in passato non le risponderò più sul medesimo quesito

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 328XXX

Bene. Stop pensarci. Grazie e buona domenica