Utente
Gentili dottori, da qualche giorno avevo iniziato ad avvertire varie extrasistole ma in numero molto basso (3-4 al giorno); oggi invece ne avvertivo una dopo l’altra, per varie ore e quindi ho deciso di andare in ps dove al primo ecg non è risultato nulla e gli esami ematici sono risultati nella norma.
Tuttavia nell’attesa dei risultati continuavo ad avvertirne varie e così ho eseguito un nuovo ecg chiedendo al medico di registrare nel momento in cui dalla posizione sdraiata (dove solitamente non avverto nulla) a quella seduta ed infatti ne ha subito rilevate varie. Il medico non si è mostrato per nulla preoccupato perché apparivano essere isolate ma ha comunque parlato di extrasistole ventricolari.
Inutile dire che oltre al fastidio di sentirle continuamente si aggiunge la paura, perché ho sempre pensato che quelle ventricolari fossero più pericolose.
Ho eseguito anni fa un eco, negativa, due anni fa un volger anch’esso negativo ed un anno fa un ecg, negativo. Quali esami mi consigliate di fare e soprattutto devo preoccuparmi?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ore vede lei è ricorso al pronto soccorso per niente.
lei non ha niente di cardiologico


lasaluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Intanto la ringrazio per la avermi risposto.
A me non sembrava inutile in quanto ne avevo davvero tante al minuto. Quando mi hanno detto ventricolari, anche in base a quanto letto, pur non essendo un cardiologo (ad esempio la storia della morte di Davide Astori che aveva presentato extra ventricolari) mi sono spaventata molto, penso sia normale. Poi il dottore parlava di extra isolate quando io ne sento anche varie ravvicinate. Mi consiglia di ripetere un holter? E se non è nulla di cardiologico, quali altri esami mi consiglia?
La ringrazio ancora tanto.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
un cuore sano puo avere centinaia, migliaia di extrasistoli ventricolari al giorno.
se vuole tranquillizzarsi ripetano un holter.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Quindi anche se, come da stamattina, ne avverto 2-3 in fila non devo preoccuparmi?
Ho paura si scateni una aritmia maligna.
Mi scusi ma sono 3 giorni che di giorno e di notte ho questi sintomi.

[#5] dopo  
Utente
Ci tengo a precisare che ieri nel primo ecg non è risultato nulla. Un’extrasistole è stata rilevata solo in un secondo ecg richiesto insistentemente da me perché ne avvertivo di continue ed il medico, senza consultare un cardiologo, ha ritenuto che fosse una sciocchezza e non l’ha neppure refertato; quindi non ne ho nemmeno una copia da far vedere al mio cardiologo.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha banali extrassitoli come tutti noi, anzi forse meno.

se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio dottore. La mia preoccupazione nasce perché ho letto che se le extra sono in sequenza, a formare dei run, possono essere pericolose.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcun run.
Spenga il computer, smetta di andare su internet a cercare le patologie piu astruse ed esca a divertirsi
La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Dottore mi scuso se continuo a scriverle, ma ora io vorrei chiederle: come faccio a non agitarmi se soltanto stamattina ho avuto 10 extrasistole in fila e che a queste siano seguiti affanno e sensazione di stanchezza?
Non dovrei programmare una visita cardiologica approfondita?
Grazie e mi scusi ancora

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho detto sono banali extrasistoli che noi tutti abbiamo e che qualcuno come lei avverrte con fastidio e preoccupazione.
Poi non esistono visite cardiologiche approfondite....

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Sì dottore, ma anche leggendo altri consulti su questo sito a quesiti più o meno simili ai miei, lei stesso ha sempre consigliato di fare accertamenti perché si capissero la forma, il numero e le caratteristiche delle extrasistole stesse... Io vorrei solo capire da cosa dovrei far discendere la mia tranquillità, di certo non mettendo in dubbio il suo autorevole parere, perché ho davvero un numero elevato di extrasistole che mi terrorizzano. Peraltro ventricolari.

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Rilegga il mio post n* 3
Le ho consigliato di eseguire un Holter, cosi' si tranquillizza

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
La ringrazio dottore. Ho prenotato un holter.
Le rivolgo un’ultima domanda: come devo interpretare il fatto che ogni volta che mi innervosisco o mi arrabbio e magari alzo la voce, avverto una pressione fortissima al petto che mi rende difficile la respirazione. Tutto passa nel tempo quando mi calmo. È ansia?

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Direi proprio di si

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza