Utente
Buonasera dottori, chiedo questo consulto sperando in una risposta dato il quesito un po banale.
Con l'arrivo dell'estate si frequentano molto le piscine dove ci sono scivoli e attrazioni molto spaventosi.
Un forte spavento o momenti di forte adrenalina possono innescare delle aritmie mortali in una persona sana (ecg con visita ed esami del sangue fatti circa 2 mesi fa)?
Inoltre volevo chiedere stanotte mi sono svegliato dopo 2 ore di sonno circa e sentivo il cuore che tremava, lieve dispnea e forte agitazione.
Mi sono tranquillizzato dopo un paio di minuti e i battiti erano a 51 per minuto e l'SPO2 a 99%.
Era solamente ansia?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi faccia capire...lei ha 18 anni ed un pulsossimetro...e' forse un malato terminale?
Ed a 18 anni pensa di morire di crepacuore su uno scivolo di piscina?
Ma per cortesia.......


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la risposta rapidissima.
Buona giornata

[#3] dopo  
Utente
Buonasera dottore scusi se torno a disturbarla ma volevo chiederle è normale avere (quando si è completamente rilassati e a digiuno) 50-51 bpm perchè la normalità è oltre i 60 .
Ho chiesto a un mio amico ex sportivo agonista e mi ha detto che lui ne aveva intorno ai 45 e durante le visite nessuno gli ha detto nulla ed è normale.
Ma sono molto spaventato.
Inoltre è vero che farsi il bagno quando la digestione non è ancora completa può provocare aritmie mortali?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La sua frequenza è del tutto normale
Per ciò che riguarda la seconda domanda le consiglio questo mio articolo
Che ho scritto sul mio sito

http://www.cecchinicuore.org/2016/07/05/sfatiamo-un-mito-la-congestione-non-esiste/

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente
La ringrazio ancora dottore, l'articolo è stato molto chiaro

[#6] dopo  
Utente
Dottore scusi se torno ancora a disturbarla.
Volevo chiederle stamattina mentre stavo sul cellulare sul telefono ho avvertito per 10 secondi come se tirasse il torace a sinistra è sparito per un po poi si è ripresentato e dopo 1 oretta ancora(le ultime 2 volte è durato pochissimo tipo 2 3 secondi)
Sto
Ho pensato che forse potesse essere dato dalla posizione oppure dall'aria del condizionatore poichè ho dormito con quest ultimo acceso e io senza maglietta.
Inoltre ho notato che prima alzandomi ho avuto un leggero giramento di testa per 1-2 secondi poi mi sono seduto e ho notato mettendo la mano per sentire i battiti sul collo c'era una pulsazione molto molto forte come se avessi fatto uno sforzo ma misurando i battiti erano 52 al minuto .
Sono cose fisiologiche dottore?
Mi scuso ancora se la disturbo con queste domande che possono sembrare banali ma queste cose mi spaventano.
Sto cercando di bere di più penso di bere circa 2.5L di acqua al giorno e infatti il fenomeno di annebbiamento visivo e lieve giramento di testa appena mi alzo si è attenuato ma non è scomparso è normale o avverto il curante?
Spero che sarà paziente di leggere le mie lamentele e darmi una risposta.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono paziente assolutamente, ed ho letto tutto cio' che ha scritto.
Lei e' un paziente che necessita di uno psichiatra.
Per giunta bravo.
Non puo' farmi la telecronaca dei suoi disturbetti che sono dettati dall'ansia...

Andremmo all'infinito.

Per questo io ritengo conluso il mio consulto.
Potra porre ovviamente domande, come suo perfetto diritto, ad altri cardiologi.
Io non le rispondero' piu' alòòe sue domande ossessive.

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza