Utente 529XXX
Buongiorno,

Dalla fine di agosto, quindi circa un mese e mezzo, ho extrasistole persistenti che durano anche alcune ore. All’inizio erano molto forti e mi svegliavano anche di notte, ora a parte qualche giorno in cui misteriosamente scompaiono, quando tornano sono meno forti ma ugualmente persistenti, cioè si ripetono per lunghi lassi di tempo più o meno insistentemente (ogni 2/3 battiti).

Preoccupata sono andata da ben due cardiologi. Entrambi mi hanno fatto ECG e appurato che si, ci sono parecchie extrasistole. Entrambi mi hanno fatto anche ecocardio doppler (quello in cui in pratica si vede il cuore a colori sullo schermo, spero di non aver sbagliato nome). Entrambi pur appurando che le extrasistole erano molte e, questo solo nella mezz’ora circa in cui ero in visita, mi hanno rassicurata dicendomi che si trattava esclusivamente di extrasistole atriali, nemmeno una ventricolare. Dati i valori normali anche delle analisi (nessuna carenza nemmeno di potassio, no disturbi tiroidei, solo globuli bianchi un po’ bassi), entrambi mi hanno rassicurata che le ragioni fosseroextracardiache, probabilmente dovute allo stomaco di cui soffro e detto che non vi fosse assolutamente bisogno di fare ulteriori esami. Io mi sono parecchio rasserenata per cui quando mi vengono anche con continuità cerco di non pensarci e fare altro. Speravo però che a un certo punto sarebbero passate non avendone mai sofferto prima. Invece persistono anche se attenuate, o magari semplicemente io vi faccio meno caso.

Il mio dubbio è: data la persistenza sarebbe il caso di farmi rivisitare e chiedere ulteriori esami? Mi sarei sentita più tranquilla con un Holter ma entrambi non ci hanno nemmeno pensato su un attimo.

Indipendentemente dalla loro benignità, il fatto che vengano con così tanta frequenza e persistano un’ora/due e a volte di più anche nel corso dell’intera giornata, potrebbe comunque creare problemi al cuore o alla circolazione?

Nel frattempo sto attenta allo stomaco e spero che davvero sia imputabile solo a quello.

Grazie per il vostro aiuto

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo sinceramente nessun motivo di preoccupazione.
DAto pero' che e' cosi preoccupata programmi un Holter con tutta calma

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 529XXX

Grazie mille dottore.

In linea assolutamente generale, delle extrasistole che siano effettivamente benigne , magari Perché dipendenti da cause extracardiache come lo stomaco, non hanno riflessi negativi su funzionalità cuore e circolazione anche se persistenti e durature?

Grazie ancora

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente no
sono solo noiose

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza