Ectasia del bulbo aortico

Buongiorno,
sono un ragazzo alto 1.72, peso 73 kg, anni 37, sano, faccio sport (calcio al livello amatoriale).

Nel 2011, causa dei dolori al petto (probabilmente dovuti a Gastrite e piccola ernia iatale), ho fatto anche dei controlli al cuore.

Da un Ecocardio è emerso che era tutto ok tranne il bulbo aortico lievemente dilatato 39mm.

Nel 2014 ho fatto ancora un controllo con un altro Ecocardio e il risultato è stato simile 39, 4mm.

Invece pochi giorni fa, novembre 2019, ho fatto un altro Ecocardio e la dottoressa ha riscontrato che il bulbo aortico è diventato di 42mm.

La dottoressa mi ha consigliato di effettuare un ANGIO TC TORACE per verificare l'esatta dimensione del bulbo aortico, mi ha anche detto che la misurazione fatta in Ecocardio è molto soggettiva, difatti le prime due misurazioni sono state fatte dallo stesso dottore in una clinica, mentre quella del 2019 in un altro posto, questo potrebbe davvero incidere?

Il mio medico di base mi ha prescritto un ANGIO TC ADDOMINALE, è corretto?
Diceva che non trovava l'ANGIO TC TORACE... temo mi abbia prescitto una cosa errata... quale è l'ANGIO corretta che dovrei fare?
Inoltre è vero che l'ANGIO visualizza meglio le misurazioni rispetto ad un Ecocardio?

Se la mia situazione fosse di 42mm dovrei essere preoccupato?
posso praticare tranquillamente sport?
A cosa potrebbe essere poi dovuta questa dilatazione?

Grazie a tutti.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
Lei deve eseguire una ANGIO TAC torace per lo studio dell'aorta toracica (e non addominale).
Tale esame e' molto piu' preciso nelle misurazioni dell'aorta e permette di visualizzare quella parte dell'aorta discendente toracica invisibile invede con gli ultrasuoni.

Se fosse confermatov il diametro di 42 mm, sarebbe opportuno che lei scegliesse un altro tipo di attivita' fisica.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Perfetto, quindi è il mio medico di base che ha sbagliato, come pensavo...
Farò la tac al torace e vediamo.

Una dilatazione del bulbo di questo calibro può creare anche dolori toracici?
Ho spesso avuto dolorini che ho sempre attribuito alla piccola ernia iatale, può essere che non fosse quella?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
non ha alcun segno di dissecazione aortica quindi i dolorini che lei dice non sono di pertinenza aortica

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Eventualmente una angio RMN Vasi del torace potrebbe andare bene? Il medico di base dice di si. Che differenza c'è?

Come posso invece sapere se il mio problema nasce o meno da problemi del tessuto connettivo? il dottore non ha pensato minimamente a questa strada.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
La ANGIO TC e' piu' indicata nel suo caso.
Non vedo pèerche' pensare a malattie del connettivo: lei dai dati che riporta non ha l'aspetto diuna sindrome di MArfan,.
Comunque ne parli con il suo Medico che la comnosce meglio di me, non foss'altro perche' puo' visitarla.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

il dottore mi ha segnato ANGIO TAC AORTA TORACICA, è il nome corretto sull'impegnativa?
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera.
Vi invio l'esito della Angio TAC toracica.

Aorta toracica: bulbo 43mm. Tratto ascendente 30mm. Arco 27mm. Tratto discendente 24mm.
Non placche ateromasiche parietali a livello d'aorta toracica.
Aorta addominale sovra e sottorenale di calibro regolare.
Non alterazioni sprechiamo polmonari a focolaio in atto.
Non tumefazioni linfonodali ilo mediastiniche.
Non falde di versamento pleurico ne pericardico.

Quindi è solo il bulbo? Cosa devo fare?
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
non deve fare alcunche, controlli periodici., mantenendo la pressione sotto 130/80 mmHg, evitare sforzi prolungati .


arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Prolungato significa una lunga durata oppure è più sulla durezza dello sforzo? Questi accorgimenti sono per evitare di velocizzare questa dilatazione? Mi piacerebbe capire se c'è modo di sapere il motivo di questa dilatazione... se fosse possibile risalire a questa cosa.
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
la causa è verosimilmente l attività sportiva.
in Italiano prolungato significa protratto nel tempo.
selmi cammina a lungo questo non è uno sforzo
se lei corre per 10 km è uno sforzo prolungato
se lei solleva un bilanciere da 20 kg è uno sforzo intenso inutile ma non prolungato

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test