Utente 573XXX
Salve...volevo porre all'attenzione il mio problema.
In Estate dovuto anche a carichi di lavoro molto stressanti (Sono un infermiere) e ho fatto spesso doppi turni.
In Estate appunto si presentò un problema di palpitazioni...andai dal cardiologo...ech normale, Ecocardio normale, troponina normale e anche tutti gli altri valori ematici: per un paio di mesi è scomparso tutto, circa 10 giorni fa sono ricomparse queste palpitazioni a riposo anche se ora non sto facendo piu doppi turni, sono stressato per tante cose si ma turni di lavoro quasi normali: Da una 1 settimana la frequenza è spesso sopra i 90 fino ad un massimo di 110.
Ho rifatto un ecg esito:

- Ecg normale con ritmo sinusale normale con aritmia sinusale, Frequenza 88
- Qrs 76 ms
-Qt/QtcBaz 346/418 ms
-PQ 116 MS
- P 82 ms
-RR/PP 678/681 ms
p/Qrs/T 88/66/52 gradi

Ho rifatto Troponina ed è perfetta, ma le palpitazioni non vanno via...le ho ancora durante alcuni momenti della giornata.

Ho preso per un periodo anche un integratore di vitamina b
Non so se devo preoccuparmi e continuare con i controlli o è solo un po d'ansia e stress accumulato.
Ringrazio anticipatamente per la risposta

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se riferisce palpitazioni e' opportuno che lei esegua un Holter delle 24 ore per valutare la reale presenza di aritmie ed il loro tipo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 573XXX

Okkk...seguirò il suo consiglio e appena possibile andrò a fare un holter 24 ore.
Ma nel breve tempo secondo lei ho rischi gravi? volevo sapere se secondo quello che le ho descritto ho dei gravirischi a breve termine
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi...ma se non so che aritmie lei abbia, come faccio a risponderle in modo sensato?
Non penso proprio.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza