Utente 326XXX
Buongiorno, sono una donna di 36 anni, peso 45 kg non bevo alcool ne caffè e non fumo.
È già da un po’ di tempo che i miei battiti a riposo sono tra i 90/98, di notte mentre dormo si aggirano intorno agli 80 quando mi alzo da letto lentamente, arrivano a 130 per poi abbassarsi quando mi risdraio o siedo
Ho fatto tutti i controlli sia del sangue che tiroide il cardiologo mi ha riscontrato un piccolo prolasso della valvola Mitrale e L ecg sotto sforzo ho durato solo 5 minuti perché ero arrivata al mio picco massimo, avendo poi un recupero molto lento (circa 1 ora) per ritornare ai miei 90/95 battiti.

Il cardiologo vuole aspettare L esito dell holter delle 24 ore (che ho eseguito 3 giorni fa) per capire se ho bisogno di betabloccanti.

Sono asmatica e in cura con Montegen potrei assumere lo stesso un betabloccante o ci sarebbero problemi??
?

Questi battiti molto alti potrebbero essere causati anche da uno stato ansioso??
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Direi che la genesi della sua tachicardia e' ansiosa (sara' importante vedere il risultato dell' HOlter in proposito).
Se fosse necessario trattarla essendo lei asmatica escluderei i beta bloccanti, scegliendo eventualmente ansiolitici e, se necessario, ivabradina.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 326XXX

Grazie Dottore per la sua immediata risposta. Appena avró l’esito le farò sapere.
Ho notato che non è tanto il fastidio dei battiti alti, ma è più il senso di affanno ..qualsiasi movimento che faccio , anche alzarmi da letto me lo provoca..Può essere legato a un fatto ansioso anche questo? Mi crea molto fastidio e sta diventando una cosa un po’ invalidante perché faccio molta fatica anche a fare cose banali.sono sempre molto stanca e sto calando di peso non ostante mangio come prima.
Ho iniziato qualche giorno fa un percorso psicologico .
Nel mio caso,Pensa sia meglio un percorso psichiatrico Con medicinali ?
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Questo deve essere valutato da uno specialista che non è certo il cardiologo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 326XXX

Dottore buongiorno ,il referto dell holter 24h è il seguente:
Ritmo sinusale per L’ intera durata della registrazione ,Frequenza cardiaca massima 154 Bpm( in occasione del dato riportato in diario scale )minima 70 BPM .media 96 Bpm .non pause patologiche .
due extrasistoli sopraventricolari in coppia .
non aritmie ipo o iper cinetiche
Posso avere spiegazioni in merito al risultato?
Grazie in anticipo