Utente
salve, soffrendo di fibrillazione atriale, il mio cardiologo mi ha consigliato una ablazione transacatetere e mi ha detto di fare in fretta prima che l'atrio si diladi.

con molta preoccupazione vi chiedo
cosa provoca la dilatazione dell'atrio sx e come si puo' rallentare?
grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Molte sono le cose che possono far aumentare il cvolume atriale: valvulopatie, ipertensione, sovrappeso...

Non e'0 che la fibrillazione atriale a provocare la dilatazione atriale, ma l'esatto contrario.
Comunque spero che lei sia sotto anticoagulanti orali in attesa della cardioversione e\o ablazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Salve, si prendo anticoagulante orale
Volevi chiedere anche se una volta fatta l'ablazione la pressione arteriosa ritorna nella norma?
E se una situazione di pectum excavatum puo' provocare fibrillazione atriale.
grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Fibrillazione atriale ed ipertensione sono cose distinte, mentre la ipertensione non controllata puo' facilitare la f.a., questa non provoca certo ipertensione
Il pectus excacvatum non ha niente a che vedere con la f.a.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
buongiorno Dott. da circa un anno come scritto precedentemente soffro di fibrillazione atriale, gli attacchi sono peggiorati, stanotte mi sono anche svegliato con dolore al petto dietro lo sterno, ho paura che da fibrillazione atriale sia passato a scompenso cardiaco.
Quando e breve il passaggio da queste due tipologie di problematiche.
e quali sono le differenze nella forma e sintomi
grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh se' in f.a. occorre che il suo cardiologo le prescriva una terapia anticoagulante orale e farmaci per il controllo dell ferequenza. Dopo 4 settimane puo' tentare una cardioversione elettrica oppure se il suo cardiologo lo decidera' di sottoporla ad un tentativo di ablazione, a seconda dei risultati dell'ecocolordoppler cardiaco

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
salve dottore, un'ultima domanda nel caso di ablazione transcatetere, potrei aver problemi nell'esecuzione dell'operazione con una situazione di pectum escavatum.

grazie

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente no

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza