Utente 448XXX
Buongiorno,
ero curioso di sapere se in un giovane di 25 anni, nel corso del tempo si puo’ modificare la lunghezza del QTc.
Chiedo ciò perché paragonando un ECG effettuato 4 anni fa (quando avevo 20 anni) dove il QTcB risultava essere di 408ms, ad un ECG effettuato 3 mesi fa (QTcB=437ms QTcF=420ms) ho notato queste differenze.
Tuttavia, il Cardiologo con cui ho parlato stamane ha calcolato a mano il mio QTc riscontrando un valore di 407ms, valore molto diverso da quello fornito dall’apparecchio ma praticamente identico a quello di 4 anni fa calcolato elettronicamente.

Quindi ecco le mie domande: il QTc varia con la crescita?
Si allunga?
Ed ancora, é possibile che l’apparecchio elettronico abbia fornito un dato così diverso rispetto a quello calcolato a mano dal Cardiologo?
Questi valori rientrano nella normalitá?

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono valori normalissimi
Non si fidi mai dei QTc calcolati dal computer.
Nessun rapport tra QTc con l'eta, specie se calcolato con la formula QTCF anziche ' con la formula di BAzett, come dovrebbe sapere bene dato che nel 2017 si definiva studente di Medicina.

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/566908-tratto-pr-ed-alterazioni-dell-ecg.html


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 448XXX

La ringrazio per la risposta. Sì, sono al sesto anno e non le nascondo che per l’esame di Cardiologia non siamo andati così nel dettaglio, ecco il perché dei miei mille dubbi.
Cosa pensa dell’allungamento del QT in seguito all’assunzione di farmaci come Escitalopram a dosi minime (ex. 5gocce/die)?
Tutto é nato dal fatto che mi è stato consigliato di assumerle per gestire questa mia paura del QT lungo, ma nemmeno a farlo apposta esse stesse c’é scritto che potrebbero aumentarlo. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa.

P.S. oggi ho ricevuto i risultati dell’Holter consigliatomi dal Cardiologo dopo aver eseguito prova da sforzo, per ottenere l’idoneità agonistica. Ed ovviamente ciò che mi ha messo paura é stato il valore di max QTc registrato alle 7.30 di mattina, di 550ms ad una fq di 76bpm. Non le nascondo che sono preoccupato e che sono entrato in un circolo vizioso dal quale non saprei come uscire, avendo paura del QTlungo e allo stesso tempo avendo paura di prendere l’Escitalopram per farmi passare la paura.

In attesa di una delucidazione, magari anche sottoforma di lezione che potrebbe essere utile per farmi comprendere meglio il perché di quei numeri, la ringrazio nuovamente.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
(sesto anno? Veterinaria dura 5 anni...)

Come hio detto mille volte il QTc letto in automatico dal software dell' Holter NON e' affidabile.

Viene calcolato a mano dal CArdiologo quando ve ne sia bisogno

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 448XXX

Grazie mille dottore. Medicina dura 6 anni :)
Cosa pensa invece delle 5 gocce di Escitalopram? Possono dare problemi?