Utente
Salve, da buon ipocondriaco mi sono fatto una certa cultura sulle tachicardie, visto che ne soffro dalla notte dei tempi.
Però non trovo informazioni riguardanti ciò che vi chiedo: i disturbi del circuito elettrico del cuore responsabili delle tpsv, o anche di altri tipi di aritmie, possono essere responsabili di altri sintomi anche al di fuori dell'aritmia, oppure l'unica cosa che provocano sono appunto l'innesco della tachicardia?

Vorrei anche avere un consiglio su quale apparecchio sia indicato per poter registrare il tipo di tachicardia nel momento che essa si scatena, visto che con 5 holter effettuati (più vari accessi in PS anche in evidenza di crisi tachicardica) non sono mai riusciti a beccarla.


Cordialità

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le vie anomale creano solo episodi di tachiaritmia vastidiose quanto innocue.
Per cio' che riguarda la seconda domanda sono in commercio dei registratori tascabili che riescono a registrare una traccia ECG anche apponendo solo i due pollici sui sensori , scaricando poi sul telefonino la registrazione stessa.
Talora si ottengono tracciati di discreta qualita'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Dr. Cecchini, la ringrazio per la gentile ed esauriente risposta.

[#3] dopo  
Utente
Dottore ha per caso degli apparecchi da consigliarmi? Ne vorrei acquistare qualcuno ma non vorrei comprare qualcosa che poi possa rivelarsi non efficace. Per adesso ne ho individuati 2, uno ad una sola derivazione e l'altro a 6 derivazioni, non so se posso scrivere i nomi qui, grazie.

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non possiamo certo congliarle una marca o l'altra.
Quelli ad una sola derivazione bastano ed avanzano

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente
Grazie Dottore, spero di riuscire a procurarmelo in questi giorni visto che mi sta capitando spesso (3 volte negli ultimi 7 giorni) ,ed anche stasera . Sono solo riuscito a controllare la frequenza con lo smartphone ed era al massimo 150, però c'è anche da dire che prendo mezza compressa di nebivololo quindi potrebbe essere più bassa la frequenza raggiunta. Altre ipotesi che ho fatto a parte una tachicardia sopraventricolare potrebbero essere tachicardia su base ansiosa (visto il periodo e che comunque sono un soggetto ansioso e ho già sofferto di episodi simili) oppure una ipoglicemia dato che spesso dopo cena mi viene una forte sonnolenza,e come è successo stasera dopo un'ora mi sono svegliato con la tachicardia, e inoltre ho cominciato a tremare, ho voluto prendere l'auto e scappare in direzione ospedale ma poi ho preferito non andarci per evitare un possibile contagio da coronavirus.

Mi scusi per essermi dilungato. Grazie e buona serata.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pare che piuttosto che comprare uno di quegli aggeggi lei dovrebbe mettersi nelle mani di uno specialista che la,tiri fuori dalla ansia e d ipocondria

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza