Problema cardiaco o disturbo d'ansia?

Buongiorno, sono un ragazzo di 19 anni, fumo circa 6-7 sigarette al giorno (ho sempre utilizzato un microbocchino DavidRuss, non so quanto possa essere rilevante) e prima della quarantena praticavo attività fisica piuttosto regolarmente (adesso tendo a fare degli esercizi di tanto in tanto).

Ieri notte, quando stavo per mettermi a letto, ho percepito una forma di nausea, seguita da sensazione di freddo, tremori piuttosto intensi (denti che sbattono, per qualche minuto), respiro corto, e forte peso al petto.
Immaginando un'ipotetica indigestione ho preso una tisana calda e ho atteso un paio di ore sveglio per poi addormentarmi.

Questa notte si è ripetuto nuovamente l'accaduto, (oggi non ho fumato, spaventato da un possibile problema cardiaco) con una predominanza di respiro corto e peso al petto, nausea quasi assente, tremori intensi (sbattere i denti) per qualche minuto.


In questo periodo di quarantena mi trovo dubbioso nello svolgere eventuali controlli, tuttavia sono molto spaventato da una possibile causa cardiaca (mio padre ha avuto un infarto circa 10 anni fa).
Tuttavia il fatto che i due episodi descritti, siano avvenuti in nottata mi porta a pensare ad un possibile attacco di panico (di cui non ho mai sofferto).

Vi ringrazio per il tempo dedicatomi e per eventuali risposte.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77k 2,8k 2
Sono certamente sintomi legati all'ansia

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test