Utente
Buongiorno cari dottori, vi scrivo per un quesito

L'altro giorno e poco fa mi è capitato di avvertire la stessa cosa: ero a letto assorto nei miei pensieri e contemporaneamente sentivo il mio battito.
A un certo punto ho sentito una leggera fitta al petto e contemporaneamente il battito ha accelerato leggermente.
Il tutto è durato due secondi, non di più.
Potrebbe essere stato un dolore di origine cardiaca, considerato ancora di più che c'è stato questa contemporanea accelerazione del battito che ha rallentato non appena il dolore è scomparso?
È stato tutto contemporaneo, come se fossero collegato le due cose: leggero dolore al petto e aumento del battito per poi terminare insieme.
Durata 2 secondi circa.
Potrebbe quindi essere di origine cardiaca?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma lei sta scherzando vero?
cioè si preoccupa perché una avuto un amico leggera fitta di due secondi e la frequenza è leggermente alzata?

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Mi preoccupa la contemporaneità delle due cose e un'eventuale collegamento. Quindi secondo lei non è nulla di preoccupante?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ovviamente no

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso