Utente
Buongiorno, sono una donna di 36 anni, ex fumatrice, in cura con tegretol 1000 per epilessia temporale e cardioaspirina per (probabile) pfo.

Nel 2015 mi è stato riscontrato il forame ovale pervio (esame fatto durante un check up per capire la causa di quelle che poi si sono rivelate crisi epilettiche).
L esame transcranico è risultato negativo mentre il transtoracico positivo sia durante valsalva sia basale (>20 microbolle).

Qualche mese fa mi è stato consigliato di chiudere il pfo come prevenzione per eventuali problematiche quindi rifaccio sia il transcranico che il transtoracico e sono risultato entrambi negativi.
Il problema è che la dottoressa che ha effettuato l'esame ha notato diverse bolle tardive che secondo lei provenivano dalle arterie polmonari e un 'evidenza di lavaggio tardivo delle vene polmonari'.
Non ha saputo darmi altre spiegazioni.

Vorrei un consulto per capire quali altri esami posso fare per capire se ci sia un passaggio anomalo da valutare.


Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sinceramente a questo punto mi pare necessario un ecocolordoppler transesofageo per avere una diagnosi definitiva

Ne parli con i suoi cardiologi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Perfetto, grazie Dottor Cecchini.
Mi sa dire se il transesofageo darà evidenza anche di eventuali "difetti anatomici" in vene e arterie polmonari oltre a constatare l'eventuale pfo?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente si

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso