Utente
Salve, purtroppo scrivo spesso qua perché soffro di una ipocondria incontrollabile.

Anche stavolta scrivo per conto di mio padre ed ho bisogno di togliermi questa ansia, spero, inutile.

Mi ha detto di avere da giorni un dolore alla gamba destra, anche caviglia, dice tipo come se gli si stirassero i muscoli (non fisso).
Parole sue.
Cercando su internet, lo so non dovrei ma è più forte di me, tra le cause c’è anche trombosi - trombosi venosa profonda.
Ciò mi ha messo in una ansia assurda e volevo chiedervi se è possibile oppure se in internet dovrebbero scrivere meno cavolate.
Cosa potrebbe essere?

Mio padre ebbe a gennaio un infarto miocardico avuto e per questo sono rimasta così scioccata.
Ringrazio anticipatamente per la risposta e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la diagnosi di tromboflebite o trombosi venosa profonda si fa clinicamente e nin attraverso uno schermo
suo padre si è recato dal medico ?

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Lo so ed ha ragione dottore, però volevo sapere se poteva essere così o no... non ce la faccio più con questa ansia continua
Comunque non ancora, a me lo ha detto soltanto adesso, perché sa che appunto mi vengono le crisi di ipocondria
Lui comunque fa la terapia post infarto quindi gli anti aggreganti( e un altro tipo che non ricordo )evitano anche trombosi no? O mi sbaglio?
Poi un’ultima domanda: la trombosi non si manifesta subito come un infarto?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi ascolti bene
Io non curo i pazienti con ipocondria e con ansia
quelli li curano gli psichiatri

quindi dica a suo,padre di recarsi dal suo medico che gli escluderà ,visitandolo, una trombosi venosa profonda.

Con questo la,saluto

il mio consulto finisce qui
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso