Il cuore si può ammalare se si è sottopeso?

Buonasera, sono un ragazzo di 21 anni ed è da quando ero bambino che peso sempre 50kg.
Da piccolo sono arrivato anche a 45kg ma non ho mai manifestato sintomi gravi anzi facevo sport arte marziale anche molto faticosa senza aver mai riscontrato problemi.
Il fatto è che con l'ansia e l'ipocondria mi hanno portato a sentire subito la fatica oggi, che a 21 anni, sono alto 170cm e peso 50kg più o meno.
Mi chiedevo se tale condizione potesse causare danni vascolari anche seri sul mio "giovane" cuore.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Assolutamente no

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la delucidazione. Volevo porre una domanda riguardo le aritmie. Siccome io soffro di extrasistoli molto forti mi è sorta questa domanda: Le aritmie/extrasistoli maligne sono sintomatiche? Il paziente che sintomi avverte nel caso fosse sintomatico tale problema?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Le aritmie , comprese quelle,ventricolari,sono totalmente benigne nella,stragrande maggioranza dei casi .
Negli altri casi come la,precocità,i runs,non danno particolari si to i purtroppo

arrivedèrci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora per avermi risposto. Ho fatto questa domanda perché io a Luglio di quest'anno ho eseguito un Holter delle 24h dove sono state riscontrate 1 extrasistoli sopraventricolari e 3 extrasistoli ventricolari con una breve tachicardia sopraventricolare (verosimilmente sinusale) della durata di 1 minuto. Il problema è che purtroppo a me capita che raramente mi prendono come delle scariche una dietro l'altra, a volte veloci e a volte lente, e ho una grande paura che possa trattarsi di eventi ventricolari come ad esempio i RUN che danno la sensazione della "corsa di extrasistoli", sintomatologia che io ho avvertito CHIARAMENTE ogni volta che c'è stato tale fenomeno. Secondo lei dovrei ripetere l'Holter? Solo che è molto raro che accuso tale "aritmia", mi capita improvvisamente e non sempre. Ad esempio mi è successa l'ultima verso Settembre, erano extrasistoli infermabili e lente, le ho sentite ad una ad una mi creda dottore ed è stato orribile perché il cuore sembrava stesse per fermarsi. Mentre il fenomeno più "veloce" è di circa 1 anno fa dove passando dalla posizione eretta alla posizione seduto ho avvertito un extrasistole che mi ha portato ad un aumento improvviso di battiti ovattati molto veloci, durati 4/5 secondi più o meno per poi tornare il ritmo sinusale. Secondo lei sono sintomi di RUN Ventricolari? Devo fare qualche esame o basta l'ultimo Holter recente che ho eseguito?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Lei ha dei grandi problemi di ansia, ed io non posso farci niente

Quindi liberissima di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

Sul prossimo scriva per cortesia "NON per il Dott Cecchini" in modo che suia lei che io possiamo risparmiare tempo.


Personalmente non le rispondero' piu a quesiti analoghi

cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa