Utente
Salve, ogni tanto ho forti fitte allo stomaco seguite dall'offuscamento della vista, causato da un potenziale svenimento.
La prima volta che mi è capitato è stato quando avevo circa 12/13 anni.
Non sono svenuta, ma ho capito che stava per succedere quando ho cominciato a vedere tutto nero.
Per fortuna in casa c'erano mia mamma e mia sorella che mi hanno fatta distendere a letto, mi hanno alzato un po' le gambe e mi hanno fatto aria e quando ho cominciato a vedere di nuovo normale le fitte si sono intensificate e ho cominciato ad avere un dolore sempre più forte allo stomaco.
Dato che poi questo fatto non si è più ripresentato né io né i miei genitori ci siamo allarmati, pensando ad un semplice calo di zuccheri.
Dopo qualche anno dall'accaduto mi è capitato un'altra volta, però non mi ricordo quanto tempo fa.
La dinamica è stata simile a quella del primo capogiro.
Dopo che per molto tempo non mi era più accaduto (adesso ho 18 anni), circa una settimana fa si è ripresentata la stessa situazione.
La mattina mi sono svegliata con delle forti fitte allo stomaco e prima di andare dai miei genitori ho deciso di andare in bagno.
Dopo neanche un minuto ho cominciato a vedere la vista annebbiarsi e ho capito che stavo per svenire, allora ho cercato di sedermi, urlando nel frattempo per chiamare i miei.
Quando sono arrivati mi hanno alzata per portarmi a letto in modo tale da farmi stendere, ma appena mi sono buttata a letto non so se sono svenuta o se mi sono addormentata per qualche secondo.
Mi ricordo che sentivo delle voci, ma non so se fossero le voci attutite dei miei genitori o se stessi sognando.
Fatto sta che dopo qualche secondo, quando mia mamma si è accorta che avevo gli occhi chiusi, mi ha chiamata per "svegliarmi".
Dopo che mi hanno fatto aria mi sono ripresa, ma come le altre volte, passato lo svenimento le fitte si sono intensificate e appena mi muovevo anche solo di poco sentivo un dolore fortissimo che mi prendeva tutto lo stomaco.
Questo dolore di solito dura circa 30 minuti/1 ora/1 ora e mezza e poi se ne va.
Sto iniziando a preoccuparmi perché, anche se a distanza di anni, quando si ripresenta la dinamica è sempre la stessa e mi preoccupa anche che lo svenimento (anche se le prime 2 volte stava solo per succedere, ma non sono svenuta realmente) sia preceduto e seguito da fitte forti allo stomaco.
Vorrei capire se secondo voi dovrei allarmarmi o se magari può essere un semplice calo di zuccheri.
Vi ringrazio in anticipo!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il tipo e la durata del,dolore escludono una causa cardiaca.
Piuttosto indagherei lo stomaco con una gastroscopia

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso