Utente 353XXX
Salve ho il crohn da quando avevo 5 anni e ora ne ho 26, porto la stomia da 7 anni e con la stomia sono stata sempre in perfetta salute, finché da una decina di gg, mi si è formata un enorme "palla" attorno alla stomia, con dolori inspiegabili anche allo stomaco, nel momento di defecare! Mi hanno detto che sicuramente sono le aderenze! Cosa posso fare per star meglio? È normale che queste aderenze mi abbiano fatto uscire questa enorme palla o mi devo preoccupare? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Questa "enorme palla" deve essere valutata dal suo medico o in pronto soccorso. Serve una visita diretta per capire. Chi l'ha visitata ?


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 353XXX

Per ora mi hanno solo fatto una ecografia nell ospedale in cui vivo, dicendomi che non ho nulla, che è solo aria! Ma io dopo 20 anni di malattia, capisco quando qualcosa non va! Domani devo fare analisi del sangue e esame feci! Io sono in cura in chirurgia al sant Orsola! Volevo sapere se era il caso di chiedere un consulto a loro, perché qualsiasi cosa mangio mi fa gonfiare questa enorme palla accanto alla stomia e i dolori sono lancinanti! Che esame posso fare ?non vorrei ci fosse altro! Grazie

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se il disturbo compare dopo i pasti è presumibile si tratti di meteorismo intestinale. Il problema é risolvibile con misure dietetiche ed antimeteorici (carbone vegetale, simeticone, ecc.). Ovviamente può chiedere un consulto ai suoi chirurghi di riferimento.

Saluti

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 353XXX

Non ho un vero e proprio gastroenterologo di fiducia, perché sono sempre stata in cura da chirurgi! Provvederò a cercarlo! Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti

32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,se la tumefazione che lei descrive diventa evidente in posizione eretta e sotto sforzo per evacuare,molto probabilmente si tratta di un'ernia persistomale.
Con una visita chirurgica si chiarisce la diagnosi e si ipotizza la soluzione.
Saluti
Dr. Lucio Pennetti
Specialista chirurgia generale
Specialista chirurgia vascolare
Chirurgia videolaparoscopica

[#7] dopo  
Utente 353XXX

Salve dottore, si mi hanno detto laparocele! Io sono sarda e mi hAnno dato l appuntamento per martedì al sant Orsola, ho dolori anche allo stomaco e stasera un po' di temperatura! Secondo lei è pericoloso aspettare fino a martedì? Mi dica lei per favore

[#8] dopo  
Dr. Lucio Pennetti

32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
E'propio la diagnosi che ho ipotizzato parlando piu'semplicemente di ernia .
Comunque la soluzione e'chirurgica.
Saluti
Dr. Lucio Pennetti
Specialista chirurgia generale
Specialista chirurgia vascolare
Chirurgia videolaparoscopica

[#9] dopo  
Dr. Lucio Pennetti

32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Mi scusi ho dimenticato di rispondere sul problema della attesa.Se la tumefazione in posizione stesa e con caute manovre di compressione(meglio se effettuate da un medico)si riduce,può attendere.
Ma se non e' così ed è presente dolore ,difficoltà ad evacuare ed addirittura temperatura e vomito.Ricovero immediato.
Saluti
Dr. Lucio Pennetti
Specialista chirurgia generale
Specialista chirurgia vascolare
Chirurgia videolaparoscopica

[#10] dopo  
Utente 353XXX

Io ho dolore allo stomaco, e sotto, però non fortissimo! Dolore solo all evacuazione, perché avendo un ileo stomia, (ed è proprio dove ho la stomia, il rigonfiamento del laparocele),quando evacuo mi fa malissimo la pancia! Vomito no, febbre 37! Il problema è che gli ultimi 3 interventi li ho fatti a Bologna e avendo la pouch, non mi fido a farmi toccare qua! La stomia va, però faccio solo acqua, sicuramente anche perché roba solida ne mangio pochissima! Dove
Devo preoccuparmi? Sono un po' spaventata. Sarebbe il settimo intervento chirurgico.

[#11] dopo  
Dr. Lucio Pennetti

32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Se non sono presenti i sintomi da me accennati,attenda per il ricovero a Bologna.Sara'lei stessa ed il suo medico di fiducia a tenere sotto controllo la situazione per decidere la necessità' di un ricovero d'urgenza se dovessero sopraggiungere complicanze.
Saluti
Dr. Lucio Pennetti
Specialista chirurgia generale
Specialista chirurgia vascolare
Chirurgia videolaparoscopica

[#12] dopo  
Utente 353XXX

Si finché sto discretamente , resisto e attendo! Poi martedì spero che il chirurgo mi rassicuri e se ci sia bisogno , che mi operi subito. Grazie dottore davvero! Per noi pazienti la cosa più importante è essere rassicurati ! Martedì le faró sapere allora! Gentilissimo

[#13] dopo  
Dr. Lucio Pennetti

32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Ok ed in bocca al lupo
Dr. Lucio Pennetti
Specialista chirurgia generale
Specialista chirurgia vascolare
Chirurgia videolaparoscopica