Utente 452XXX
Salve.. il 30 dicembre mi sono fratturato il terzo dito della mano sinistra..frattura dell articolazione della testa della prima falange con conseguente scivolamento del frammento distaccato e dunque sono stato operato per ridurre la frattura e l inserimento di un chiodo...l operazione è andata bene! Il ferro mi è stato estratto il 10 febbraio anche se la frattura non era del tutto consolidata...premetto che non ho mai portato stecche o altri mezzi di immobilizzazione dato che già avevo il chiodo...la riabilitazione è andata bene dato che il dito lo piego come prima ma ad oggi ancora ho il dito gonfio nonostante siano passati quasi 7 mesi e a metà maggio ho fatto l ultimo controllo rx e la frattura era quasi del tutto consolidata...non vorri che il gonfiore sia causato ancora per questo motivo anche se 7 mesi mi sembrano eccessivi...

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il gonfiore residuo dipende, almeno in parte, dal tessuto cicatriziale interno ed esterno.

Per ulteriori chiarimenti, deve necessariamente rivolgersi al suo chirurgo.

Buona serata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Quindi é normale! Quanto tempo serve ancora affinché si sgonfi?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ci vogliono mesi. Probabilmente, almeno in parte, il gonfiore resterà.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale