Utente 391XXX
Egr. dott.ri,

Sono a disturbarvi per un fatto accaduto poco fa: facendo delle faccende domestiche, ho inavvertitamente sbattuto la testa (in modo abbastanza marcato) su di una trave in legno del soffitto (in quanto stavo in mansarda). A seguito della botta non ho riportato disfunzioni cognitive, e riuscivo a stare in piedi senza problemi, eccetto il dolore alla testa e un lieve senso di stordimento. Adesso (circa 30 minuti dopo l’evento) mi sono ripresa ma ho ancora un lieve dolore alla testa e ho notato la comparsa di un (piccolo) bernoccolo; crede sia il caso di recarmi al pronto soccorso e/o di fare ulteriori accertamenti ? Rimanendo in attesa di un suo riscontro, colgo l’occasione per porle Distinti Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Visto il tempo trascorso dal post che ha inviato immagino che ormai le cose si siano risolte.
In linea di principio tuttavia, a meno che ovviamente si tratti di un "colpo" di entità veramente minima, è sempre preferibile rivolgersi ad un Pronto Soccorso in caso di trauma cranico. Il Medico deve infatti valutare non tanto il "bernoccolo" quanto la possibilità che il colpo possa aver provocato una qualsiasi ripercussione interna alla scatola cranica, per cui potrà avvalersi della radiologia tradizionale, di una TC, o ancora potrà decidere di trattenere il paziente in osservazione per valutare l'evoluzione del trauma.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com