Utente 219XXX
Gentili Dottori,

mi rivolgo a Voi per il seguente quesito: molti anni fa, mi hanno rilevato un lipoma collocato sul muscolo trapezoidale sinistro (tra il collo e spalla); tale lipoma risulta abbastanza voluminoso e, sino ad ora, totalmente asintomatico. Da qualche giorno, ho notato un lieve indolenzimento della parte con relativo lieve intorpidimento del braccio sinistro; inoltre, compiendo alcuni movimenti - ad esempio "inarcando" il capo con una rotazione dello stesso - rilevo una piccola "scossa" che percorre il braccio sx.
Ovviamente, sarà mia cura recarmi dal medico per un consulto ed eventuale approfondimento ma, in linea generale, volevo comprendere se possa essere plausibile che il lipoma eserciti la compressione di un nervo, causando i sintomi sopra descritti e/o eventuali complicanze.

Ringraziando anticipatamente per il Vostro prezioso servizio, saluto cordialmente.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente è possibile e per questo le consiglio di farsi vedere da un chirurgo, che ritengo appurata la causa della per la sua sintomatologia, è probabile che decida di asportarlo.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno Dott. Sforza,

La ringrazio molto per il Suo celere riscontro; sarà certamente mia cura parlarne con il medico curante e, eventualmente, approfondire il tutto.

Ringraziando nuovamente, La saluto cordialmente.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza