Utente 334XXX
Buongiorno.

Sono incinta di 20 settimane, ho 33 anni (seconda gravidanza, la prima 10 anni fa).

Scrivo perché qualche giorno fa ero semi-sdraiata sul divano e per tirarmi su ho sentito una stilettata molto fastidiosa nella parte alta dell'addome, verso destra.

Lì per lì non capivo, sembrava un calcione da dentro con bozzo annesso, ma ovviamente era impossibile per la forza, la grandezza del bozzo e la posizione. Ho subito pensato fosse dovuto al movimento e si trattasse del muscolo addominale. Col passare dei gg mi è ri-capitato 3/4 volte, sempre con movimenti in cui mi sono sollevata o comunque ho contratto gli addominali: stilettata + bozzo momentaneo, come se momentaneamente uscisse qualcosa.

Oggi toccandomi la zona, pur non succedendo da un paio di gg, mi sono accorta che in un punto molto preciso pigiando mi fa male e ho sensazione di pesantezza, spostamento ecc. soprattutto dopo mangiato.

Leggendo in internet ho trovato sintomi simili relativi all'ernia epigastrica.

Mi chiedo come devo comportarmi. Ho letto che dà anche sintomi gastrointestinali ma essendo incinta non so decodificarli, in quanto è da quando sono rimasta incinta che fatico a digerire ecc.

Sono un po' preoccupata e non so come comportarmi. Domani ho un'ecografia morfologica ma non so se sia sufficiente per evidenziare un'eventuale ernia.

Attendo un gentile riscontro da parte vostra e ringrazio in anticipo!

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
una visita di un chirurho è generalmente sufficiente a confermare o meno il suo sospetto.
Anche l’ecografia potrebbe essere indicativa, purché l’attenzione dell’operatore venga specificamente sollecitata sulla esplorazione della parete addominale.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 334XXX

La ringrazio Dottore.

Oggi durante l'ecografia ho indicato il problema e l'ecografista è andato sul punto (che mi faceva male anche solo col passaggio della sonda) ma dice di non aver visto ernie o fibromi.

E' attendibile l'esame ecografico? Non riesco comunque a capire a cosa sia dovuto allora il problema.

La ringrazio.