Utente 277XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 26 anni, sano. A metà febbraio mi sono recato dal chirurgo maxxilo-facciale per l'estrazione del dente del giudizio inferiore sx. Sono rimasto gonfio nella zona dell'intervento per circa 1 settimana. Ho provveduto ad eseguire la terapia antibiotica con Claritromicina 500 mg 2 volte al di per 5 giorni. Trascorsa una settimana dall'intervento mi recavo nuovamente dal chirurgo perché faticavo ad aprire la bocca, nonostante facessi 3 volte al giorno gli esercizi che mi aveva prescritto. Mi diede 5 giorni di terapia con Muscoril e migliorai. Ora, da mercoledì scorso ( dopo circa 3 sett dall'intervento) mi si è rigonfiata la zona sotto alla mandibola nello stesso modo di come mi ero gonfiato successivamente all'intervento. Mi sono recato dal chirurgo il quale dopo attenta visita mi ha riferito che all'interno della bocca e nella zona dell'intervento era tutto apposto, dicendosi sorpreso per questo gonfiore solo "esterno". Mi ha prescritto altri 5 giorni di Claritromicina ma ora dopo 4 giorni la situazione è abbastanza peggiorata, nel senso che faccio fatica ad aprire la bocca come dopo l'operazione (apertura di circa 1 dito e mezzo) e mi fa male nella parte gonfia. Cosa mi consigliate di fare? Il dottore sostiene che dopo 5 giorni di antibiotico e impacchi con acqua calda dovrebbe passare. Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Le cause potrebbero risiedere in una alveolite post-estrattiva oppure in un trisma del massetere dovuto all'apertura prolungata durante l'estrazione.Consiglio di interpellare un dentista esperto in Chirurgia Orale.
Va parimenti verificata la possibilità di lesioni
fratturative ossee e/o la presenza di residui radicolari,diagnosticabili radiograficamente.



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Grazie dottore per la solerte risposta. Rispetto a cinque giorni fa mi sono abbastanza sgonfiato. Stamattina mi sono recato dal dentista il quale mi ha detto che potrebbe trattarsi di parziale trisma vista la mia difficoltà ad aprire bene la bocca (apertura 1,5 cm circa). Mi ha aperto la bocca lui, sforzando, e mi ha dato uno strumento da tenere in bocca per mantenerla aperta e ha detto di continuare con gli esercizi. Mi ha detto di continuare con l'antibiotico per altri 5 giorni. Secondo lei è necessario programmare anche una rx anche se dovesse scomparire in gonfiore o non è necessario? Visto il trisma dovrei assumere anche un miorilassante o è sufficiente fare gli esercizi? Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Come miorilassante oltre agli esercizi di strechting può essere utile un ciclo di tizanidina,se persiste il gonfiore utile anche un esame rx di controllo della zona.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia