Utente 204XXX
Buongiorno, volevo chiedere un consiglio su come procedere in attesa della visita del mio curante.

Circa 2 settimane fa mi è venuta una pallina sul mento zona sinistra, una pallina mobile e morbida al tatto ma con una zona sottostante più in rilievo e dura.

Il curante mi ha consigliato una ecografia la quale dice "Esame condotto in zona mentoniera sx evidezia una cisti sottocutanea di circa 6,6 x 5,5, mm ..... essa appare comunque in comunicazione con una vasta area a ridosso dell'osso mandibolare come per tragitto fistoloso che si estende in senso assiale per circa 12.5 mm ...... la raccolta fluida dista dal piano cutaneo, dal suo punto più declive circa 9,5 mm....... in corrispondenza delle pareti della formazione cistica e della raccolta presa in esame si evidenziano alcuni vasi perilesionali".

Il chirurgo maxillofacciale, a seguito dell'ecografia, ha sospettato una cisti odontogena e mi ha consigliato una OPT e un consulto odontoiatrico.

L'OPT dice " In corrispondenza della sinfisi mentoniera si rileva una sfumata area di maggiore radiotrasparenza nel cui contesto non sono identificabili formazioni di tipo cistico, per le quali si rimanda ad eventuale TC. Non granulomi apicali"

A questo punto io volevo chiedere cosa possa essere questa "sfumata area di maggiore radiotrasparenza" e quindi a chi rivolgermi attualmente se all'odontoiatra o contattare nuovamente il chirurgo maxillofacciale

Grazie per la disponibilità

[#1]  
Dr.ssa Valentina Poddi Loche

20% attività
12% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Le consiglio di affidarsi al chirurgo dacché l'asportazione della lesione cistica non può prescindere da un intervento.
Il chirurgo eventualmente si avvarrà della consulenza odontoiatrica qualora ci fosse necessità di trattare elementi dentari coinvolti.
Dr.ssa Valentina Poddi Loche
Chirugia Maxillo-Facciale
Chirurgia Orale
Patologia Orale

[#2] dopo  
Utente 204XXX

Buongiorno, alla fine ho giustamente contattato il chirurgo che mi ha confermato la cisti sebacea e non odontogena e fissato l'appuntamento per il 28 di questo mese.

Nel frattempo ho notato che si è formata come una sorta di escrescenza digitiforme di circa mezzo cm proprio sopra la cista e di consistenza dura, forse del materiale di spurgo rappreso? Può in qualche modo essere non collegato alla ciste o un problema per la rimozione?

Grazie moltissime per la disponibilità.

[#3]  
Dr.ssa Valentina Poddi Loche

20% attività
12% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Se la formazione a cui si riferisce è nel contesto della cisti o comunque contigua si tratta del materiale simil-caseoso che è tipicamente contenuto al suo interno e che è soggetto a variazione. Non comporta di norma variazioni sulla condotta dell'intervento.
Dr.ssa Valentina Poddi Loche
Chirugia Maxillo-Facciale
Chirurgia Orale
Patologia Orale

[#4] dopo  
Utente 204XXX

Innanzitutto grazie per la risposta!
Si personalmente mi sembra collegata alla cisti sia perchè è collocata praticamente sopra sia perchè mi si è formata in questi giorni in cui la cisti è presente.

è appunto una estroflessione color bianco/rosato al tatto sembra quasi una crosticina, ma all'inizio era più bianca e avevo provato a farla spurgare perchè credevo si trattasse di un semplice brufolo.

In ogni caso quindi mi conviene, secondo lei, aspettare direttamente l'intervento del 28?

Grazie mille per la disponibilità