Utente 101XXX
Buongiorno,
Premesso che soffro di emicrania ormai da 14 anni, nell'ultimo mese e mezzo c'è l'ho tutti i giorni e il mio medico mi ha fatto fare una risonanza magnetica. Con questo referto:

A) Sistema ventricolare in asse , simmetrico normalmente espanso Regoalri gli spazi liquorali della convessità e le cisterne della base. Non alterazioni focali del segnale in sede sovra e sottoentoriale.

B)Come reperto collaterale si segnala marcato ispessimento mucoso, delle pareti del seno mascellare di destra, completamente occupata da materiale denso ala dx del seno sferoidale; materiale denso di natura infiammatoria interessa anche alcune delle cellule etmoidali di destra.
A giudizio clinico utile integrazione diagnostica mediante0 esecuzione di TC del massiccio facciale.

Volevo informazione se possibile sul significato della seconda parte che mi preoccupa. Grazie anticipatamente

[#1]  
4165

Cancellato nel 2015
Gentile Utente,
il referto da lei riportato depone per una patologia infiammatoria del seno mascellare dx e dell'etmoide.
Le consiglio di eseguire una "Tc dei seni paranasali in proiezione assiale e coronale perpendicolare al palato" e quindi di sottoporsi ad una valutazione clinica e rinoscopica in un centro specializzato.

[#2]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Nulla di cui preoccuparsi troppo.
C'è una infiammazione da risolvere.

Le suggerisco di attenersi all'indicazione scritta nel referto, ovvero:
PRIMA va dal clinico (otorinolaringoiatra), e POI, dopo averla visitata, lo riterrà utile, eseguirà la TAC su sua richiesta.
NON l'inverso.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3]  
Dr. Antonio Maria Miotti

28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
TRIESTE (TS)
CIVIDALE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
Le confermo la priorità dell'indicazione clinica, cioè dopo visita specialistica, prima di sottoporsi ad ulteriori indagini strumentali, da effettuare quindi solo dopo tale visita.
Cordiali saluti
Dott. Antonio Maria Miotti