Utente 210XXX
Buonasera a tutti.
Ho 25 anni e sono un ex obeso. Sono alto 1,91 e pesavo 122. Dopo anni di alimentazione corretta (non dieta, dal momento che mangio di tutto ma nelle giuste proporzioni), sono arrivato a pesare 90 kg. Vado in palestra tre volte a settimana e sto cercando di eliminare degli inestetismi che sono rimasti per la perdita di peso. Due in particolare: un po' di pancia molle, come se al di sotto non ci fosse niente e i glutei, anch'essi vuoti. So che è necessaria una visita per avere delle risposte dettagliate (in caso potrei comunque inserire delle foto), ma avrei due domande in particolare:

1. E' vero che per gli ex obesi gli interventi sono coperti, anche solo in parte, dal servizio sanitario? Se sì, ci sono dei parametri da rispettare?

2. Se inserissi un paio di foto, a prima vista, si potrebbe dire se il mio è un caso "operabile" o se è risolvibile continuando la normale alimentazione più palestra?

La seconda domanda è dovuta al mio medico di base, che insiste nel dire che la mia situazione rimarrà tale (anche se non è così catastrofica), nonostante la palestra. Anzi, stando alle sue parole la palestra sarebbe proprio inutile nel mio caso.

Grazie in anticipo!

[#1]  
Dr. Stefano Pau

28% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
NOLE (TO)
LEINI' (TO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
i criteri che stabiliscono gli interventi di chirurgia plastica di body contouring su pazienti ex obesi effettuabili a carico dal SSN cambiano da regione a regione.
Non è facile stabilire solo da fotografie se il suo caso possa rientrare in alcuni di questi criteri; difficilmente però è possibile correggere difetti volumetrici come quelli da lei citati nel suo quesito.
La palestra sicuramente non può nuocere in casi come il suo, verò è però che alcuni inestetismi non traggono giovamento dall'attività sportiva.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.
Dr. Stefano Pau
Chirurgo Plastico
www.chirurgiaplastica-info.com

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Grazie mille per la risposta.

Ma, ad esempio, nel caso della regione Abruzzo quali sono questi criteri? E come mai la chirurgia sarebbe inutile nel mio caso? Forse perché non si tratterebbe di grasso ma di pelle in eccesso?

[#3]  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
come già lei ha scritto , è indispensabile una valutazione clinica completa. Solo dopo averla visitata, il chirurgo plastico potrà stabilire se è indicato un intervento chirurgico o più interventi per armonizzare il suo corpo. Per quanto riguarda la possibilità di assistenza del SSN, il suo caso non rientra tra i pazienti ex-obesi già sottoposti a chirurgia bariatrica.
Saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#4] dopo  
Utente 210XXX

Capisco. Ma come mai il mio caso non ci rientrerebbe? Forse perché non un caso grave?

[#5]  
Dr. Luca Leva

40% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CIVITANOVA MARCHE (MC)
PESCARA (PE)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Salve,
come gia' accennato dai colleghi
sarebbe necessaria una visita da uno specialista chirurgo plastico
della sua regione.
Soltanto in questo modo potrebbe essere analizzato il suo caso e sapere
se rientri o meno negli interventi a carico del SSN.

Saluti,
Dr. Luca Leva
Chirurgo Plastico Pescara, Ancona, S.B.del Tronto, Milano
www.chirurgiaplasticadrleva.it