filler e botox in paziente sieropositivo

Salve a breve ho intenzione di fare un rinofiller e botox sulla fronte.
Sono sieropositiva e in terapia con ottima situazione, conduco una vita assolutamente normale da anni.
Ci possono essere controindicazioni per queste due procedure in pazienti sieropositivi? Non mi riferisco allo stress dell'iniezione in quanto ho una situazione immunologica pari a quella di un soggetto sieronegativo e ho fatto in passato operazioni ben piu pesanti, quanto piuttosto ad interazioni con farmaci antiretrovirali e acido ialuronico/ botox.
Altre due domande sono: 1) quale specializzazione deve avere il medico che fa i filler? chirurgo estetico- plastico- dermatologo?
2) come faccio a consultare se il medico che ho scelto è in un albo? l'aicpe giusto?
[#1]
Dr. Federico Tamborini Chirurgo plastico, Chirurgo della mano, Medico estetico, Microchirurgo 926 51 6
Gentile Utente,

non vi sono dati in letteratura che riportino problematiche di interazione tra acido jaluronico o tossina botulinica e farmaci antiretrovirali. Vi sono studi che documentano la sicurezza dell'acido jaluronico: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27806168.
Il medico può avere una specializzazione in dermatologia o chirurgia plastica e ricostruttiva, ma meglio abbia esperienza di trattamenti medici e chirurgici al volto.
L'AICPE non è un albo ma l'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica, così come la SICPRE è la società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica.
Se desidera verificare la specializzazione o iscrizione ad albo deve far riferimento alla Federazione Nazionale dei Medici Chirurghi alla sezione anagrafica: https://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public?vmToForward=210.

Cordiali saluti,

Dr. Federico Tamborini
tamborini.federico@gmail.com

[#2]
Utente
Utente
grazie per la risposta, mi è stato consigliato filler di idrossiepatite di calcio, vale la stessa non problematicità o il discorso è diverso?
[#3]
Dr. Federico Tamborini Chirurgo plastico, Chirurgo della mano, Medico estetico, Microchirurgo 926 51 6
Stesso discorso per l'idrossiepatite di calcio. Il riassorbimento è molto più lento.
AIDS-HIV

L'AIDS è la sindrome da immunodeficienza acquisita, malattia che deriva dall'infezione del virus HIV (Human Immunodeficiency Virus): quali sono le situazione di rischio e come evitare il contagio?

Leggi tutto