Utente 448XXX
Salve, da circa 3 giorni sto avvertendo un crampo sotto la costola destra. È un vero e proprio crampo che cambia di intensità del dolore a seconda dei movimenti e dei respiri più o meno profondi. Chiarisco che sono ho avuto l influenza placche alla gola e febbre, oggi non fo febbre sto bene e mi sto curando con l antibiotico. È da quando è iniziata l influenza che avverto questo crampo che non mi fa stare in piedi perché devo incurvarmi affinché si affievolisce. Passa se mi siedo accovacciata aumenta se mi stendo o cammino e respiro profondamente. Ho un polipo di 7mm alla cistifellea può centrare qualcosa? Grazie mille e scusate per il lungo testo

[#1] dopo  
422033

Cancellato nel 2018
Gentile utente
il quadro clinico da lei descritto porta l'attenzione alla base del torace di destra. Lei ha avuto l'influenza da cui mi sembra che sia in fase di remissione, ma il sintomo che lei descrive non è in rapporto all'influenza né tantomeno al piccolo polipo della colecisti.
Le consiglio quindi di indagare con esami più mirati la base toracica destra con Radiografia del torace ed eventualmente anche con ecografia.
Cordiali saluti
Dr. luciano solaini

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Grazie della risposta egregio dott. Ieri mi sono recata alla guardia medica x esprimere i miei sintomi, per capire se era il caso di un pronto soccorso anche se sapevo già di non esserlo perché non sono dei sintomi gravi dolorosi ecc. mi ha visitato mi ha fatto delle domande, secondo il dottore è una sintomatico muscolare di strappo muscolare dovuto alla palestra che ho iniziato da circa due settimane e ho sospeso appena avuto l influenza. Mi ha detto di prendere un antinfiammatorio per circa un 3 gg e vedere come va e poi fare una ecografia. Lei cosa ne pensa ?

[#3] dopo  
Utente 448XXX

Le dirò che ieri ho preso un oki e mi sono sentita meglio, non è sparito ancora del tutto però avviene meno frequentemente questo crampo e meno incisivo.

[#4] dopo  
422033

Cancellato nel 2018
Gentile utente
l'ipotesi fatta dal collega mi sembra piena di buon senso. Se poi con un semplice antinfiammatorio la sintomatologia si è ridotta le consiglio anche io di continuare per alcuni giorni.
Se invece dovesse permanere o, peggio aumentare, una ecografia ed una radiografia del torace sarebbero inevitabili.
Cordiali saluti.
Dr. luciano solaini