Utente
Buonasera sono un ragazzo abbastanza ansioso.
Convivo da sempre (almeno a memoria) con una lieve depressione della parte distale dello sterno che non mi ha mai creato problemi di natura psicologica nonostante determini una sporgenza delle ultime coste e un addome globoso (nonostante sia magro).
La mia preoccupazione nasce in quanto tale condizione può associarsi alla sindrome di Marfan che è una patologia che temo anche perché sono abbastanza longilineo e magro.
Per vostra esperienza quanto le due condizioni sono correlate?

P.s. purtroppo essendo un po' ansioso spesso eccedo nei collegamenti e avevo anche studiato il rachitismo come possibile cause di petto escavato, patologia della quale ho sia un appiattimento della parte posteriore del cranio sia alterazioni importanti dei denti (sia denti molto gialli che carie frequenti negli anni che mi hanno portato all'estrazione di ben 5 denti definitivi).

Scusatemi per la richiesta ma sono molto preoccupato.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Prof. Claudio Andreetti

40% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Caro futuro collega il Marfan è nel 70-80% dei casi è causa di alterazioni importanti della gabbia toracica (petto escavato/carenato). Come ben sai però il petto escavato/carenato posso essere problematiche a se stanti nom associate a nessuna altro problema. Ogni 500 nati abbiamo un bambino che può presentare un petto escavato. Il mio consiglio é di eseguire un ecocardiogramma e successivamente recarti a visita da un chirurgo toracico. Saluti
Dr. Claudio Andreetti
Divisione di Chirurgia Toracica
Ospedale Sant'Andrea Roma

[#2] dopo  
Utente
Solitamente le patologie del connettivo sono associate a forme gravi di petto escavato o non c'è alcuna correlazione tra la gravità della deformità toracica e la possibile causa?Grazie mille ,Le auguro una buona giornata.