Utente
Salve dottore io ho 52 volevo chiedere gentilmente io ho fatto ecocolordoppler tsa in questi giorni questi i risultati.
Lieve ispessimento medio intimale bilateralmente.
Piccola placca anecogena in ica sx.
poi ok.
Le volevo chiedere gentilmente questa placca e pericolosa si puo rompere?
E meglio anecogena o calcifica.
in pratica e una placca instabile.
alla fine delllesame fatto ce messo controllo fra , 2 anni grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
8% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
la prima domanda è :perchè ha eseguito un Eco TSA.
E' un esame che ha senso fare se si è diabetici,ipertesi,con i "grassi nel sangue" alti e con precedenti familiari che hanno avuto degli Ictus.
Se lei ha questi fattori di rischio, allora è corretto fare un esame così. Altrimenti.......
Nel suo caso è un esame assolutamente normale per la sua età .
La placca non è stata descritta in modo corretto.
Nel caso specifico non esiste il piccolo o grande, ma la macchina è in grado di misurare le placche e definirne le dimensioni.
Visto che il collega non lo ha fatto..... vuol dire che è qualcosa di "quasi" normale. Non corre alcun pericolo e il controllo ( se non sussistono quei fattori di rischio che le ho desrito) può farlo tranquillamente tra 5 anni!.
buona giornata
Dr. Antonio tori

[#2] dopo  
Utente
Sqlve innanzitutto grazie dottore.io ho ipercolesterolemia sotto controllo prendo totalip da 20mg, ipertensione sotto controllo non sono diabetico normopeso 176 x74 kg lieve dilatazione bulbo e aorta ascendente 38mm lieve insuff aortica mitralica e tricuspide. Piccola placca calciifica cuore stabile e sotto controllo. Grazie mille buona serata

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno dottore gli riporto i valori di 3 mesi fa ldl 96 colesterolo tot 184 trigliceridi 75 hdl 94 prendo totalip da20 mg mentre per la pressione con misuratore casa apparecchio mattina 100 con 77 massimo 85 . Prendo cardura da 2 mg norvasc 5 mg e nobistar da 5 mg e aspirina . Mi devo operare a breve per pfo che mi hanno provocato'2 tia. Faccio ogni giorno 5 km non posso di piu per condropatia bilsteraale grave ginocchia. In base a questi dati il controllo t sa e.da fare a 5 anni grazie mille buona domenica

[#4] dopo  
Utente
Mi.scusi ancora non la disturbo piu massimo picco pressionesistolica 110 grazie ancora

[#5]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
8% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Mi scusi si deve operare per???? PFO ?
Dr. Antonio tori

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore si aspetto risposta da palermo da 4 mesi anche se non e periodo per ora grazie sempre buona serata

[#7]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
8% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Non ho capito a cosa si riferisce l'acronimo PFO.
Che tipo di intervento dovrebbe fare.
Dr. Antonio tori

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore dottore il pfo e pervieta del forame ovale in pratica tramie via femorale si arriva al cuore e chiudono questo buco che si trova tra atrio destro e sinistro per che queste microbolle salgono nel cervello e procurano tia o ictus comeho avuto io.grazie . Quindi dottore per i fattori rischio tsa sono a posto? Grazie mille

[#9]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
8% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Oggi purtroppo c'è il "vizio" di usare sempre parole sintetiche che vanno bene per gli specialisti di settore ( AAA, ATA, AOS,TVP......)e se si esce dalla specilità si fa fatica a capire.
Detto questo il suo Eco.TSA è normale.

auguri e saluti
a.t.
Dr. Antonio tori

[#10] dopo  
Utente
Grazie mille auguri anche al lei

[#11] dopo  
Utente
Salve dottore mi scusi in pratica nell ultimo esamedescritto la placca e anecogena a destra. Io ho fatto esame nel 2017 e poi nel 2018 e facendo esame i risultati sono questi ridotta elasticita parietale. Superfice endoluminale a tratti irregolare per la presenza di zone di ispessimento medio intimale imt 1,2 massimo.minima lesione ateromasica calcifica un ica sin 18'per cento.in pratica questo esame risale al 2017 enel 2018 era uguale. Solo che in questo esame 2020 la dottoressa ha visto placca a destra e non a sinistra. Mettiamo che sia una placca veritiera che rischi ho? Faro controlli annuali ? In pratica.nelledame nuovo non si fa menzione di questa placca calcifica. Non rischio intervento a breve. Siccome ho sentito che ci sono olacche che vengono operate prima. La superfice a tratti irregolare e per via della placca.mi scusi non avevo menzionato questo.esame per non disturbarlo ma siccome non e stato visto. In pratica rispetto a una persona normale ho un rischio cardiovascolare aumentato grazie mille buona giornata

[#12]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
8% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
NO! Vada tranquillo, si vede che chi referta questi ECOTSA non è un chirurgo vascolare.
Il chirurgo vascolare descrive ciò che serve, che è utile per valutare la pericolosità e/o la necessità di un intervento chirurgico.
Il fatto del lato (destro/sinistro) può essere o un errore di scrittura o il fatto che essendo poco rilevente la patologia descritta in precedenza, non ne ha fatto più menzione e ha descritto ciò che ha visto nella Carotide Controlaterale.
Dr. Antonio tori

[#13] dopo  
Utente
Grazie mille buona serata