Utente
Salve ho 43 anni.
E' da un anno che mi capita per alcuni periodi di svegliarmi con la mano sx di notte piu' scura della destra (rossa o leggermente poco poco bluastra).
Dopo poche ore dal risveglio tende a tornare dello stesso colore dell altra.
Inoltre ho un dolore urente sulla mano sx che si accompagna per giorni piu' o meno forte, pi' o meno esteso.
A volte mi sveglio con formicolio anche al braccio ma piu' raramente.
Potrebbe essere una cattiva circolazione su qualche vena della mano?
Magari questa va anche a infiammare il nervo?

Che esami potrei fare?
Mi spiace nn poter caricare immagini qui
Specifico che sono interapia con pantoprazolo 40mg e succede in alcuni casi che il cuore abbia extrasistole per ernia che ho.
Non penserei che centri ma navigo un po a vista su questo problema.
Spesso pensavo fosse solo un nervo (tunnel carpale), ma questa mano dal colore differente in alcuni momenti mi fa pensare...

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere effetto della posizione assunta durante il sonno.
In ogni caso sottoponga la cosa al suo medico.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
si pero' ne so quanto prima . Se uno scrive qui è per avere un parere differente non per sentirsi dire chiedi al tuo medico perche' fin li ci arrivo pure io. Come al solito mi faro' gli esami per conto mio a pagamento . Con i potrebbe si sa quanto prima. Servono esami strumentali

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
la invitiamo a riflettere sui limiti di un servizio che viene qui elargito gratuitamente e volontariamente (cioè senza obblighi) e che non può assicurare ad ogni quesito risposte certe e soprattutto che non risultino fuorvianti o ipotetiche a fronte di segni clinici aspecifici o non dirimenti a distanza.
Il fatto che si voglia indirizzare ad accertamenti a pagamento e non a carico del SSN è una sua scelta, ma farebbe bene a parlarne prima col suo medico.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/