Meglio anastomosi colonrettale o colonstomia definitiva?

Partecipa al sondaggio
Sono una donna di 60 anni che si é sottoposta due anni fa a una ileostomia temporanea in seguito a carcinoma del colon-retto.
Ora, in seguito a perdite di sangue sospette ho ricevuto diagnosi di recidiva nell' utero e presto dovrò operarmi.
La PET ha evidenziato anche un attività metabolica anomala a livello delle clips della precedente operazione.
La rettoscopia non ha evidenziato nulla di sospetto e il mio chirurgo pensa potrebbe anche essere possibile che vicino alle clips non ci sia recidiva, ma durante l operazione all'utero potrebbe rendersi necessaria la colonstomia definitiva o la anastomosi retto anale.
Il mio chirurgo mi ha lasciato qualche giorno per decidere ma non ho gli strumenti per decidere una cosa tanto definitiva.
L ileostomia è stata difficile da gestire, spesso si staccava e non credo andrei mai più al mare o farei attività fisica se dovessi fare la colonstomia.
Ma l anastomosi non permette nessun tipo di controllo sull'evacuazione.
Vorrei avere un' ulteriore opinione medica a riguardo.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.8k 666 234
Ser l' anastomosi e' molto bassa i problemi funzionali non sono trascurabili e la colostomia puo' essere un'opzione valida. in caso contrario, meglio l' anastomosi direi.Prego

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it