Utente cancellato
Salve dottori. Da circa una settimana accuso un senso di "peso" in zona ano-rettale (come se dovessi defecare) accompagnato da uno strato senso di "puntura" e prurito anale. Non ho riscontrato sangue visibile ad occhio nudo nelle feci ed il loro colore sembra normale.

Ho 21 anni e da circa 9 mesi ho un alvo decisamente irregolare: alterno periodi di stipsi ad episodi di diarrea (con molti dolori che però spariscono subito dopo la defecazione). 9 mesi fa all'insorgere di questi disturbi ho effettuato i seguenti esami:

Emocromo
Esame delle urine
Gastroscopia con biopsia duodenale e gastrica
Test per H.Pylori
Test celiachia
Anticorpi ASMA anti-muscolo liscio
Controllo ormoni tiroidei
Esame delle feci con ricerca parassitaria e sangue occulto
Ecografia addome superiore e inferiore
ANA, AMA
Anti-gliadina
igc, iga, igm
Markers HBV
Anti-HCV
Proteine totali
Elettroforesi s.p
Che

Tutti nella norma. Dopo una visita psichiatrica consigliata dal mio medico curante mi è stato diagnosticato un disturbo di ansia.
Adesso ho ripetuto il normale emocromo e l'esame accurato delle feci. Attendo i risultati.

Nel frattempo, a cosa potrebbero essere dovuti questi disturbi ano-rettali? Devo preoccuparmi? Che provvedimenti posso prendere?

Grazie mille per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Certamente il disturbo d'ansia diagnosticato dallo Psichiatra potrebbe avere un ruolo fondamentale nella genesi di questi disturbi. Attenda il risultato di emocromo ed esame delle feci, anche se in realta' sono quasi certo che anche da questi accertamenti non ricavera' alcuna indicazione. Dopodiche', se proprio vuole togliersi il dubbio, potrebbe provare a sottoporsi ad un consulto con un proctologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
149925

dal 2010
Grazie mille Dottore, procederò in questo senso.
Ma (nei limiti di un consulto on-line), volendo avanzare una ipotesi verosimile, di cosa potrebbe trattarsi ?

Dimenticavo di aggiungere inoltre che il valore degli ASMA anticorpi anti muscolo liscio, è risultato positivo (ma molto basso a detta del medico e di poco interesse).

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come le ripeto, a mio avviso non e' un problema oggettivo locale ma solo una manifestazione del suo disturbo d'ansia. Volendo pensare ad altro si va dal prurito idiopatico alla sindrome da ostruita defecazione, ma fare ipotesi solo per farle non e' per nulla saggio.
Piuttosto dovrebbe preoccuparsi della sua magrezza: se i dati che ci ha fornito sono veri si tratta di un elemento da indagare con attenzione.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
149925

dal 2010
Si si Dottore, sono attualmente in cura con un dietologo e seguo una dieta ipercalorica per riprendere il mio peso forma (perso a causa dei problemi e delle nausee di natura ansiosa di cui sopra). Fortunatamente adesso è stabile e tende a risalire.

Le porgo distinti saluti e La ringrazio per i consigli.


[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ah, bene... Ho visto il suo indice di massa corporea e non ho potuto fare a meno di avvisarla, ma sono contento che stia gia' correndo ai ripari...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com